Condividi la notizia

LAVORO

Amazon: prosegue la ricerca del personale

Proseguono le selezioni per le posizioni di operatore di magazzino presso il nuovo stabilimento situato tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino, per il nuovo centro di distribuzione di Amazon in provincia di Rovigo

0
Succede a:

ROVIGO – Manca poco all’apertura del nuovo centro di distribuzione Amazon situato tra i comuni di Castelguglielmo e San Bellino, in provincia di Rovigo. Proseguono nel frattempo anche le operazioni di selezione per le posizioni da operatore di magazzino presso il nuovo sito in cui l’azienda ha annunciato la creazione di 900 posti di lavoro a tempo indeterminato entro tre anni dall’avvio dell’attività.

Le fasi di selezione sono gestite dalle sezioni locali delle agenzie per il lavoro Adecco (https://amazon.force.com/BBJobDetails?Agency=1&isApply=1&reqid=a0R2I00001BsYRT) e Manpower (https://amazon.force.com/BBJobDetails?Agency=1&isApply=1&reqid=a0R2I00001BsYRn&setlang=it_IT). Le candidature per le posizioni aperte possono essere presentate attraverso i due siti indicati mentre per reperire maggiori informazioni è possibile contattare telefonicamente gli uffici locali delle due agenzie ai seguenti recapiti: Adecco +39 3290008077; Manpower +39 0425422985.

La posizione da operatore di magazzino prevede lo svolgimento di mansioni come ricezione e stoccaggio dei prodotti, prelevamento e confezionamento degli ordini. I requisiti fondamentali richiesti sono la maggiore età, la disponibilità a lavorare su turni e la comprensione della lingua italiana. È tutt’ora in corso anche la selezione dei profili per le posizioni manageriali e le funzioni di supporto del nuovo magazzino a cui ci si può candidare attraverso il sito www.amazon.jobs.

Il momento molto particolare in cui abbiamo avviato le fasi di selezione per il personale del nuovo centro ci ha portati a sperimentare delle modalità inedite per lo svolgimento di eventi e colloqui. Oggi, possiamo ritenerci soddisfatti del risultato ottenuto e dell’accoglienza ricevuta, grazie anche al lavoro svolto dalle agenzie per il lavoro che continueranno ad affiancarci. Invito infine chiunque sia interessato a scoprire quali opportunità lavorative Amazon offre sia in provincia di Rovigo che nel resto del mondo a visitare il nostro sito” ha dichiarato Salvatore Iorio, HR manager di Amazon Italia Logistica.

Il centro di distribuzione, che si aggiunge ai due depositi di smistamento di Amazon già presenti nella Regione, a Vigonza (PD) e Verona, costituirà un rilevante fattore di crescita economica e occupazionale per il territorio di Castelguglielmo, San Bellino e dei comuni limitrofi. I salari dei dipendenti di Amazon sono tra più alti del settore della logistica e sono inclusi benefit come gli sconti per gli acquisti su Amazon.it e l’assicurazione medica. Amazon offre inoltre opportunità innovative ai propri dipendenti come il programma Career Choice, che copre per quattro anni fino al 95% dei costi della retta e dei libri per corsi di formazione scelti dal personale.

Dal suo arrivo in Italia nel 2010, Amazon ha investito 4 miliardi di euro creando oltre 6.900 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato. Il primo centro logistico dell’azienda è stato inaugurato nel 2011 a Castel San Giovanni, in provincia di Piacenza. Nel 2017, due nuovi centri di distribuzione sono stati aperti nel Lazio a

Passo Corese, provincia di Rieti, e a Vercelli, con la creazione rispettivamente di 1.200 e 600 nuovi posti di lavoro. Lo scorso anno l’azienda ha inaugurato un quarto centro di distribuzione, in provincia di Torino, a Torrazza Piemonte in cui saranno creati 1.200 nuovi posti di lavoro entro tre anni dall’apertura. Quest’anno l’azienda ha annunciato l’apertura di due nuovi centri di distribuzione in Italia entro il 2020: uno a Castelguglielmo/San Bellino e uno a Colleferro dove Amazon creerà 1.400 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato entro il 2023. Inoltre, negli ultimi due anni Amazon ha aperto vari centri e depositi di smistamento in tutta la Penisola e, per servire i clienti Amazon Prime Now, l’azienda ha anche aperto due centri di distribuzione urbani a Milano e Roma.

Oltre agli investimenti effettuati nella rete logistica, nel 2013 Amazon ha inaugurato il Customer Service di Cagliari e gli uffici corporate di Milano che, nel 2017, sono stati trasferiti in un edificio di 17.500 metri quadri nel quartiere emergente di Porta Nuova. Amazon ha inoltre aperto a Torino un centro di sviluppo per la ricerca sul riconoscimento vocale e la comprensione del linguaggio naturale che supporterà la tecnologia utilizzata per l’assistente vocale Alexa.

Oltre ai nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato che l’azienda continua a creare, Amazon supporta imprenditori e chiunque intenda avviare un’attività in proprio, digitalizzare un’attività già esistente, oppure espandere il proprio business attraverso vari programmi: utilizzando il marketplace per la vendita o affidandosi alla rete logistica di Amazon per lo stoccaggio e la consegna dei prodotti con FBA (Fulfillment by Amazon – Logistica di Amazon). Le imprese italiane che vendono i propri prodotti su Amazon.it hanno generato più 18.000 posti di lavoro e nel 2018 superato € 500 milioni in export.

Amazon è guidata da quattro principi: ossessione per il cliente piuttosto che attenzione alla concorrenza, passione per l’innovazione, impegno per un’eccellenza operativa e visione a lungo termine. Le recensioni dei clienti, lo shopping 1-Click, le raccomandazioni personalizzate, Prime, Logistica di Amazon, AWS, Kindle Direct Publishing, Kindle, i tablet Fire, Fire TV, Amazon Echo e Alexa sono alcuni dei prodotti e dei servizi introdotti da Amazon. Per maggiori informazioni visitate: www.amazon.com/about e seguite @AmazonNewsItaly.

Articolo di Mercoledì 9 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it