Condividi la notizia

BIBLIOTECA SAN MARTINO DI VENEZZE

La biblioteca di San Martino di Venezze sarà intestata a Giancarlo Casarin

Tutto è pronto per la notte bianca delle biblioteche anche nel comune medio polesano con tante iniziative per la sera di venerdì 11 settembre (Rovigo)

0
Succede a:
SAN MARTINO DI VENEZZE (Rovigo) - Tutto pronto per la "Notte bianca della biblioteca" a San Martino di Venezze.

Venerdì 11 settembre, a partire dalle 16 in via Maria Teresa Reato a San Martino, si svolgerà il tradizionale appuntamento che da diversi anni ormai, a livello provinciale, vedrà i riflettori puntati su molte biblioteche polesane che apriranno a tutti le loro porte dal pomeriggio fino a tarda sera. 

E anche la biblioteca di San Martino di Venezze aderirà a questa particolare e originale iniziativa, con laboratori didattici per bambini al pomeriggio e alla sera l'intitolazione ufficiale della struttura di via Maria Teresa Reato a Giancarlo Casarin, insegnante della scuola elementare del paese negli anni novanta e uno dei primi precursori della biblioteca sanmartinese a partire dalla fine degli anni ottanta, di cui quest'anno ricorre il ventennale della sua scomparsa. 

Dalle 16, infatti, si svolgeranno due laboratori didattici per ragazzi incentrati su Gianni Rodari, di cui quest'anno si celebra il centenario della sua nascita: il primo rivolto ai bambini dai 5 agli 8 anni si intitolerà "Ti racconto una storia", tratto da "Favole al telefono" proprio di Rodari; il secondo, per ragazzi dai 9 ai 12 anni, si chiamerà "Un binomio fantastico", tratto dalla "Grammatica della fantasia", sempre dello scrittore di Omegna.

A partire dalle 20.30 la serata sarà incentrata su poesie e musica per ricordare il maestro Giancarlo Casarin, a cui verrà intitolata ufficialmente la biblioteca di via Reato, con il nuovo logo creato dall'artista locale Alessandro Capuzzo e il nuovo murales che campeggia sulla facciata ad opera dell'artista romana Alessandra Carloni. A seguire si svolgerà la premiazione del laboratorio di street art dei ragazzi della scuola secondaria di primo grado "D. Alighieri" e Scarpe Diem Porto Alegre. 

 

 

 
Articolo di Giovedì 10 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it