Condividi la notizia

TENTATO FURTO

Ladro maldestro perde pure la carta d’identità, denunciato dai Carabinieri 

Tenta di forzare una finestra per accedere all’interno di un ristorante a Badia Polesine (Rovigo) ma cade e si frattura il malleolo sinistro. Cittadino straniero denunciato a piede libero per tentato furto aggravato

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) - Giovedì 10 settembre i Carabinieri della Stazione di Badia Polesine, a conclusione di un’attività d’indagine, hanno identificato e denunciato a piede libero B.S., straniero 35enne, senza fissa dimora, pregiudicato.

L’uomo, lo scorso 1 settembre, alle 3 circa, aveva tentato di accedere all’interno del ristorante “La Taverna da nani”,  nella via Riviera Miani di Badia Polesine, desistendo poiché all’atto della forzatura di una delle finestre del ristorante, è rovinato al suolo cadendo su una fioriera e lesionandosi il piede sinistro

Sopraffatto dal dolore, il malintenzionato si sedeva su una panchina posta nelle vicinanze, per cercare sollievo, allontanandosi poi piedi senza però avvedersi di aver inavvertitamente lasciato il documento d’identità sulla stessa panchina.

L’analisi delle telecamere di un sistema di videosorveglianza confermavano la dinamica ricostruita dai Carabinieri di Badia Polesine i quali, inoltre, appuravano che il distratto malvivente, la mattina dei fatti in questione, alle 9 circa, si era recato presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale di Rovigo, dove gli era stata diagnosticata la frattura del malleolo sinistro.

L’uomo dovrà rispondere di tentato furto in abitazione.

Articolo di Giovedì 10 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it