Condividi la notizia

RUGBY

Un accordo per crescere insieme 

Junior Badia (Rovigo) e Guardians Legnago annunciano di aver siglato un’intesa per una collaborazione sportiva futura. Progetto tecnico pluriennale che ha come centralità la formazione dell’atleta

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) - Rugby Junior Badia 2.0 Ssd arl e Rugby Guardians Legnago Asd, sono orgogliose di comunicare che hanno raggiunto un accordo di collaborazione sportiva.

Laccordo è stato firmato fra i presidenti delle due società Giovanni Pedrini per la Junior Badia e Pietro Antonio Gaspa per i Guardians Legnago, presso limpianto sportivo della Rugby Junior Badia il 25 agosto 2020.

Si tratta di un momento storico per tutti, ma soprattutto per i futuri giocatori di rugby. Quanto è nelle intenzioni delle due società, è realizzare un percorso sportivo che miri alleccellenza. Fornire ai ragazzi ed alle loro famiglie una proposta che dia continuità e che dia visibilità per il futuro, è un elemento fondamentale per tutti coloro che si approcciano allattività sportiva, di qualsiasi genere.

Lobiettivo della Rugby Junior Badia 2.0, è quello di fornire e garantire attività di formazione organizzativa e tecnica ai Guardians Legnago. Compito della Rugby Junior Badia, è quello di mettere a disposizione la propria storia sportiva e di esperienza, per fare crescere il club di Legnago. Lobiettivo è quello di poter vedere un giorno i Guardians Legnago con il proprio stadio e la propria struttura tecnica che sia in grado di vivere in autonomia i propri successi sportivi. Questo può essere realizzato solamente costruendo basi solide, ed in questo viene in aiuto la Rugby Junior Badia.

Laccordo prevede che i Guardians Legnago, si occuperanno di reclutamento, promozione e formazione di minirugby, cioè fino ai 12 anni. Fino a questa categoria, non cè necessità di impianti dedicati e strutture omologate FIR, al termine di questo percorso, i ragazzi che andranno nella categoria Under 14, migreranno verso la Rugby Junior Badia, dove avranno la possibilità di confluire nel progetto sportivo già in essere e che

prevede la collaborazione già consolidata con Frassinelle. Si tratta quindi di un progetto tecnico pluriennale che ha come centralità la formazione dellatleta e che permetterà di garantire una formazione di primordine sotto la guida del Direttore Tecnico Joe van Niekerk. Proprio per questo motivo, i tecnici dei Guardians Legnago saranno costantemente monitorati e formati proprio dal DT Joe van Niekerk, per mettere nelle condizioni i tecnici e soprattutto gli atleti di realizzare un percorso formativo omogeneo e per non incorrere in

ostacoli tecnici al momento in cui confluiranno verso le categorie superiori a Badia. Oltre a questo, sono stati già avviati i contatti per un supporto federale per il settore propaganda con la FIR e con il proprio delegato zonale Francesco Grosso.

Grande soddisfazione per il presidente Giovanni Pedrini e il vicepresidente Attilio Marangoni che mettono in pista un nuovo progetto che potrà realizzare il sogno di tutto il gruppo dirigente della Rugby Junior Badia, sempre con il motto lunione fa la forza.

Parole di elogio e soddisfazione anche da parte di Pietro Gaspa presidente Guardians e da Giacomo Massaro (resp. Organizzativo e segreteria), che trovano la possibilità di realizzare il loro sogno: portare il rugby a Legnago con solidità e qualità. Nel pomeriggio i rappresentanti delle due società hanno incontrato lassessore allo sport del Comune di Legnago, Luca Falamischia, per illustrare il progetto, ottenendo immediatamente ampio supporto, stima e sostegno per questa nuova realtà.

Articolo di Giovedì 10 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it