Condividi la notizia

ELEZIONI COMUNALI

Pozzato e Ferlin: "Gli interventi sulle opere pubbliche vanno programmati"

La candidata sindaca e consigliere comunale di Villadose (Rovigo) spiegano quello che è il modus operandi, a parer loro sbagliato, della giunta uscente

0
Succede a:
VILLADOSE (Rovigo) - “La costruzione o gli interventi su opere pubbliche, vanno programmate verificandone la pubblica utilità non promuovendole a sole poche settimane dalle scadenze elettorali".

Esordiscono la candidata sindaco Lucia Pozzato e candidato consigliere comunale Fabriano Ferlin, riferendosi sia alla nuova strada da un milione di euro, lunga un chilometro,in fase di realizzazione dal ponte della Cagna a via Verdi e via Rizzo e sia, per fare altro esempio, alla costruzione della Transpolesana. Una strada, quest’ultima, iniziata nel 1964 ( g.u. 07/01/1964 ) che ad ogni elezione, sia essa politica che amministrativa, ne veniva inaugurato un tratto di qualche km per poi essere ultimata alla fine degli anni ’80.

“Oggi, il nostro gruppo, è pronto con entusiasmo  ad  adottare nuove modalita’ di comportamento in funzione di una migliore vita sociale e per cantierare iniziative e nuove proposte per l’economia di Villadose e del territorio al quale appartiene. Progettare il futuro significa quindi. Dare valore e risorse alle aree con la medesima omogeneità e vocazione  produttiva, agricola e culturale, favorendone gli scambi al loro interno e con il supporto degli enti locali e della informatizzazione, guardare ai mercati fuori confine“. non una chiusura ma un diverso modo di contribuire allo sviluppo ponendo come obiettivo la salute dell’impresa, del cittadino consumatore e lavoratore”. Spiega Ferlin.

“Per raggiungere tali obiettivi coinvolgeremo le parti sociali ed economiche -affermano- rafforzeremo i rapporti di partnership attraverso incontri e confronti con  i comuni per arrivare ad una pianificazione dove saranno fissate proposte  e tempi. Progettualità  per le quali  ci attiveremo  per avere le risorse necessarie mediante  il credito agevolato e i bandi pubblici, ai quali i comuni possono accedere”.
Articolo di Giovedì 10 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it