Condividi la notizia

RISPARMIO ENERGETICO

Quattro appuntamenti virtuali rivolti a imprese e professionisti che si occupano di energia

Dalla Camera di commercio di Venezia e Rovigo quattro incontri online per illustrare a imprese ed enti locali gli strumenti finanziari europei più innovativi in materia di efficientamento energetico

0
Succede a:

VENEZIA - ROVIGO - Sebbene la priorità globale attualmente sia quella di fermare il Covid-19, è importante non perdere di vista la ripresa dell’economia, sostenendo tutti quegli investimenti e progetti che puntano a un modello di sviluppo sostenibile, come quelli in materia di efficientamento energetico. A questo proposito la Camera di Commercio di Venezia Rovigo capofila del progetto europeo Interreg Firece promuove a partire dal 16 settembre un ciclo di quattro appuntamenti virtuali (18, 22 e 24 settembre) rivolti a imprese e professionisti che si occupano di energia e tutti gli Enti pubblici che gestiscono e contribuiscono a realizzare il piano Energetico Regionale per aiutarli a migliorare strategie e strumenti di finanziamento.

Gli incontri si configurano come la tappa conclusiva del progetto Firece, iniziato nel luglio 2017 e che ha coinvolto 7 Paesi dell’Europa Centrale (Italia, Germania, Austria, Ungheria, Polonia, Croazia, Repubblica Ceca) attraverso corsi di formazione e azioni pilota in collaborazione con le Autorità Regionali e locali al fine di implementare le competenze degli attori pubblici coinvolti nelle politiche energetiche e nella complessa attività di abbattere le emissioni di carbonio in particolare a livello produttivo, supportare la transizione dei settore industriali tradizionali verso le energie a bassa emissione di carbone e allo stesso tempo fornire informazioni sui nuovi strumenti finanziari attivabili in ambito europeo.

Germania, Italia, Polonia e Croazia, sono infatti, tra i paesi più lontani dal raggiungimento degli obiettivi previsti dal Green Deal europeo e la mancanza di investimenti da parte dell'industria svolge un ruolo significativo per le autorità regionali/locali e le entità correlate, responsabili della gestione dei Piani Energetici. Grazie al know-how derivante da Firece, le varie autorità coinvolte sono riuscite in questi 36 mesi a progettare, pianificare e gestire strumenti finanziari a sostegno della transizione delle imprese verso la low-carbon economy e ad aumentare la loro capacità di investimento.

Sei partner di differenti regioni d’Europa si sono, impegnati in uno studio di fattibilità per valutare i migliori strumenti finanziari innovativi da includere nella programmazione locale, altri cinque partner hanno testato il tool informatico, elaborato nel corso del progetto, per verificare l’efficacia degli strumenti finanziari già esistenti, e fornire un utile strumento di supporto alle autorità pubbliche per l’affinamento delle stesse.

I risultati di queste due azioni pilota e le attività del progetto verranno presentati nell’evento finale di progetto del 16 settembre e nei successivi appuntamenti del 18, 22 e 24 settembre collegandosi online a partire dalle 9.30 fino alle 12.30, con l’obiettivo di sensibilizzare enti locali ed imprese sull’importanza del tema del risparmio energetico e dello sviluppo sostenibile.

La partecipazione ai singoli eventi è gratuita, registrandosi al seguente link Iscrizione Firece

 

Articolo di Giovedì 10 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it