Condividi la notizia

CALCIO

Monica Nale presidente del Rovigo calcio [VIDEO]

La prima donna alla guida della squadra di calcio della città di Rovigo, ufficializzato il passaggio di consegne allo stadio Gabrielli davanti alle autorità sportive e comunali. Roberto Benasciutti a capo della cordata come ampiamente annunciato

0
Succede a:
Pavanti, Pastorello, Monica Nale, Benasciutti e l'assessore Alberghini

ROVIGO - La commercialista Monica Nale, ex consigliere comunale, è la nuova presidentessa del Rovigo calcio. Grande emozione per la prima donna al comando della squadra della città, quando capitan Camalori, allo stadio Gabrielli, l’ha omaggiata con un mazzo di fiori. Prima di lei Susanna Vecchi fu a capo della Rugby Rovigo, l’ex numero uno di viale Alfieri ricopre ora l’incarico di consigliera federale Fir e in World Rugby, il massimo organismo mondiale ovale. 

Un cerimonia semplice, ma molto sentita dalla società quella di sabato 12 settembre dopo l’amichevole con il Badia (LEGGI ARTICOLO), il Rovigo calcio si è presentato alle istituzioni con fondamenta solide. Patron Roberto Benasciutti è diventato ufficialmente il proprietario della società, al suo fianco Luca Reale che si occuperà del settore giovanile.

Tante le autorità presenti sulla tribuna dello stadio Gabrielli, in primis l’assessore allo Sport, Erika Alberghini. Segnali di pace dopo un’estate di polemiche, anche roventi. Con l’attenta regia di Andrea Bimbatti, parole di elogio sono arrivate dal consigliere regionale della Figc Argentino Pavanati e dal delegato provinciale Luca Pastorello che ha consegnato il pallone ufficiale della Lega nazionale dilettanti alla presidentessa Monica Nale.

“Una sfida, e voglio fare i complimenti, ho seguito le vicende estive (riferendosi alla questione Gabrielli, ndr) - ha sottolineato il delegato provinciale del Coni Lucio Taschin - e devo dire che alla fine viene fuori l’intelligenza delle persone”.

Clima disteso ed omaggi che sembrano cancellare le nubi che stavano sorvolando il Gabrielli in estate, in tribuna la prima squadra di mister Pizzo, e la Juniores, presenti anche tutti i dirigenti del settore giovanile, da Bruno Bernardinello, il direttore generale Giorgio Giuliano, Luca Ercolin, nuovo responsabile della Scuola Calcio del Rovigo.

“Portate una maglia che pesa - ha sottolineato Pastorello - portate il nome della città capoluogo, dovete dare il massimo in allenamento e nelle partite, la Federazione è al servizio delle società e delle amministrazioni per suggerimenti, la mia disponibilità è totale anche per problemi di impiantistica, è giusto investire soldi pubblici in maniera corretta. Sono convinto che tra sabato e domenica prossima si tornerà a giocare, restare fermi sei mesi non è facile, buon campionato a tutti”.

Erika Alberghini ha sottolineato l’impegno del Comune per i lavori al Gabrielli per il raggiungimento della piena agibilità dello stadio, ed ha augurato buon campionato ai biancazzurri. La presidente Monica Nale ha chiuso la presentazione “Per me è una grande responsabilità per i genitori che ci affidano i loro bambini, una responsabilità nei confronti della mia città visto che sono una rodigina da sempre, sulle vostre maglie c’è scritto Rovigo. Sono certa che il gruppo di persone che si è unito per questa impresa, e che ha superato le problematiche di questa estate, sarà forte”. Rovigo calcio che a tutti gli effetti ha ripreso possesso dello stadio Gabrielli anche nel campo B, in attesa del bando e dei lavori annunciati dal Comune di Rovigo. Intanto ha vinto il buon senso.

Giorgio Achilli

 

 

Articolo di Sabato 12 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it