Condividi la notizia

CALCIO COPPA ITALIA

Allo Scardovari sfugge il successo per un soffio

Lo Scardovari (Rovigo) di mister Zuccarin, neo promosso in Eccellenza, pareggia sul campo del quotato Abano. Va in vantaggio con Bullo, ma allo scadere i padroni di casa recuperano con Alberto Mantovani dal dischetto

0
Succede a:
Mister Zuccarin

ABANO TERME (Padova) - Una rete per parte e un punto a testa nella sfida di Bresseo tra l’Abano di Matteo Lunardon e il neopromosso Scardovari di Fabrizio Zuccarin: un pareggio abbastanza giusto per quanto visto in campo, che lascia entrambe le formazioni alle spalle del Pozzonovo, capolista solitario del gironcino di Coppa Italia grazie al 2-0 esterno nel derby padovano con l’Albignasego.

Il primo tempo scivola via senza grosse emozioni: gli ospiti si fanno vedere al 33’ con una bella iniziativa di Marco Sambo, che si libera di un avversario e serve un preciso assist per Luca Bullo, la cui conclusione però si spegne alta.

L’Abano non resta a guardare e al 37’ risponde con una pregevole azione tutta in velocità: traversone di Francesco Minozzi per Mattia Cecconello, velo di quest’ultimo a liberare l’accorrente Pier Mario Favaro, che a tu per tu con Luca Passarella alza troppo la mira. L’azione viene comunque invalidata per un dubbio fuorigioco.

Il match si infiamma nella ripresa: lo Scardovari mette la freccia al 51’ con il reattivo Bullo, che infila Lorenzo Grego con una chirurgica rasoiata mancina dopo essere stato smarcato da uno splendido colpo di tacco di Sambo.

L’Abano non ci sta e si riversa in avanti a caccia del pareggio: l’1-1 arriva quasi allo scadere con Alberto Mantovani, che trasforma con freddezza un calcio di rigore conquistato da una caparbia azione sulla destra di Manuel Cecconello.

ABANO-SCARDOVARI  1-1

ABANO: Grego, Manuel Cecconello, Massaro (37’ s.t. Zatta), Tresoldi, Mantovani, Ongaro, Minozzi (7’ s.t. Paloka), Benucci (14’ p.t. Compagnin), Favaro, Mattia Cecconello (13’ s.t. Celi), Cirelli (12’ s.t. Peruzzo). A disp. Morandi, Proto, Idiaghe, Marsella. All. Matteo Lunardon.

SCARDOVARI: Passarella, Matteo Vianello, Crepaldi, Matteo Boscolo, De Bei (37’ s.t. Maistrello), Moretto, Banin, Corradin, Sambo (49’ s.t. Zerbin), Davide Boscolo (13’ s.t. Ferro), Bullo. A disp. Marandella, Bellan, Trombin, Daniele Vianello, Bellemo. All. Fabrizio Zuccarin.

ARBITRO: Ferron di Vicenza.

RETI: 6’ s.t. Bullo, 43’ s.t. Mantovani (rigore).

NOTE: Ammoniti Mantovani, Ongaro, Minozzi, Favaro, Proto, Compagnin e Bullo. Angoli: 5-1. Recuperi: 0’ e 6’.

Articolo di Domenica 13 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Per approfondire

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it