Condividi la notizia

POLITICA

La frattura tra l’Amministrazione e l’opposizione è totale

La minoranza di Polesella viva vota contro la riduzione delle tasse per i commercianti e le imprese colpite da Covid-19, la maggioranza lo mette in grande evidenza

0
Succede a:

POLESELLA (Rovigo) - Il consiglio comunale di Polesella, riunitosi sabato 12 settembre, ha approvato il bilancio di previsione 2020, che riportava il calo di entrate legato alla riduzione della Tari per le imprese colpite da lockdown e della Cosap per gli ambulanti, che per diverse settimane non hanno potuto partecipare al mercato del lunedì, secondo quanto auspicato da un documento congiunto approvato nella precedente seduta.

Ma il previsionale, importante per l’efficacia di queste misure di supporto, vedeva il voto contrario della minoranza consigliare di Polesella Viva (assente la sola consigliera Rossin) che contraddiceva, alla prova, i buoni auspici presentati al consiglio comunale precedente.

La minoranza non aveva approvato nemmeno la conferma delle aliquote per il 2020, adducendo motivazioni “confuse”, non considerando che un conto sono le determinazioni delle aliquote e un altro gli sgravi connessi alla difficile annata di pandemia e la cui efficacia trovava, proprio nel bilancio, la propria collocazione.

“La nostra maggioranza consigliare ha approvato, con i soli propri voti, il documento di bilancio che rispecchia gli impegni presi, predisposto dalla giunta comunale anche seguendo le indicazioni del consiglio dove si chiedevano riduzioni di tasse per le imprese ferite dalla pandemia. La minoranza votando contro, ha di fatto contrastato un provvedimento che aveva auspicato con il voto nel precedente consiglio. Sarebbe da comprendere se lo ha fatto per confusione, per disinteresse nei confronti del mondo dell’impresa o per semplice odio nei confronti di chi sta governando. Questa posizione è un dato di fatto incontrovertibile. Sarebbe bello sapere che ne pensano anche Zaia e la Lega, cui lo scorso anno, in campagna elettorale, Polesella Viva si appellava”.

Articolo di Domenica 13 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it