Condividi la notizia

#elezioniVENETO2020

Ministro e consigliere regionale ascoltano le preoccupazioni che provengono dalla Cargill

Il ministro Provenzano e il consigliere Graziano Azzalin incontrano delegazione Rsu della azienda di Castelmassa: “Tenere alta l’attenzione, le ristrutturazioni non possono essere sempre pagate dai lavoratori”

0
Succede a:
BERGANTINO (Rovigo) - “Riorganizzazioni e ristrutturazioni aziendali non possono essere pagate dai lavoratori in termini occupazionali. È giusto mantenere alta l’attenzione e quando tornerò in Polesine per discutere del Piano strategico legato alla Zls sono disponibile a fare un incontro con sindacati e dipendenti della Cargill”.

Il ministro Giuseppe Provenzano a Bergantino con Graziano Azzalin

A dirlo il ministro Giuseppe Provenzano, ieri in Polesine per sostenere la candidatura del consigliere del Pd Graziano Azzalin alle Regionali del 20-21 settembre, che in occasione della visita a Bergantino si è intrattenuto con una delegazione Rsu dell’azienda di Castelmassa, composta da Diego Da Lio e Simone Gadda della Filtcem Cgil, accompagnati dalla segretaria provinciale Filtcem Federica Franceschi.

“È uno stabilimento storico che, attraverso cambi di proprietà, è presente da oltre un secolo - ricorda Azzalin -  e dà lavoro a circa 300 persone. Da qualche anno, purtroppo, stiamo assistendo a una costante diminuzione delle attività e del personale. La comunicazione della direzione aziendale su uno studio per un’altra ristrutturazione è un segnale non incoraggiante, in un territorio già alle prese con problemi occupazionali; perciò è bene non abbassare la guardia. Come ha detto il ministro Provenzano, credo che la Zls possa rappresentare un’opportunità anche per il rilancio dello stabilimento Cargill di Castelmassa, investendo anche sul fronte delle infrastrutture, nota dolente che riguarda l’intero Alto Polesine, con una viabilità quasi esclusivamente su gomma che va potenziata e messa in sicurezza e fin qui trascurata dalla Regione”.
Articolo di Domenica 13 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it