Condividi la notizia

POLITICA

Irene Sasso non è più assessore comunale a Lendinara per Fratelli d'Italia

Al protocollo le dimissioni del componente della giunta di Luigi Viaro. Il presidente di circolo del partito di Giorgia Meloni Marco Dabbizzi attenderà la prossima settimana per indicare al sindaco la figura che la sostutuirà

0
Succede a:
LENDINARA (Rovigo) - Sono state protocollate le dimissioni di Irene Sasso, assessore estrno di Fratelli d'Italia nominata su indicazione del partito nella giunta del sindaco Luigi Viaro.
Sasso ha deciso di chiudere l'esperienza di governo della città anzitempo, per motivazioni personali, ed esce quindi dal consiglio comunale non essendo stata eletta alle ultime amministrative come consigliere.

Spetterà quindi al presidente del circolo locale Marco Dabbizzi pensare alla surroga del proprio rappresentante politico nella giunta di Luigi Viaro (oggi civico di area centrodestra, di Forza Italia una quindicina d'anni fa) che ha stretto l'accordo pre elettorale con la Lega di Salvini e Fratelli d'Italia.

"Aspetterò il termine delle elzioni per il rinnovo del consiglio regionale del Veneto prima di suggerire al sindaco una sostituzione" afferma il presidente locale del circolo di Fratelli d'Italia Marco Dabbizzi che mette a tacere le voci di un interesse "particolare" verso il partito, in crescita, di Giorgia Meloni a Lendinara da parte di alcuni amministratori. A Badia, per esempio, dopo l'ingresso del consigliere Giulio Barbieri anche l'assessore Stefano Segantin, benchè avesse pubblicamente dichiarato di "escludere categoricamente l'ingresso in Fratelli d'Italia per il legame di amicizia personale che ho con il sindaco Giovanni Rossi" (LEGGI ARTICOLO), sarebbe intenzionato a salire sul carro di Giorgia Meloni.
Articolo di Lunedì 14 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it