Condividi la notizia

INFANZIA

Un’estate di divertimento con il “Gioco al centro”

Dai Centri Estivi alla riapertura di nidi e scuole dell’Infanzia: l’esperienza della Cooperativa Il Raggio Verde. 4 centri attivati tra giugno e settembre a Stienta, Villadose, Polesella e presso il nido aziendale Ulss 5 Polesana di Rovigo

0
Succede a:

ROVIGO - Volge al termine l’importante esperienza dei centri estivi organizzati dalla Cooperativa Sociale Il Raggio verde, che da metà giugno ha gestito diversi progetti 0-6 nella provincia di Rovigo.

Dopo la lunga interruzione dei servizi educativi dovuta all’emergenza Covid, appena approvate a inizio giugno le linee guida nazionali e regionali, in collaborazione con Enti e Amministrazioni comunali de territorio, si è progettata l’apertura dei “centri estivi” in diverse realtà locali. I gruppi “bolla e il numero limitato di bambini per gruppo, i protocolli sanitari, la riorganizzazione degli spazi, sono stati oggetto di confronto e lunghe valutazioni, facendo prevalere la volontà di dare un supporto alle famiglie e sperimentarsi in una esperienza anche ricca di opportunità educative, in totale sicurezza.

Il Gruppo educativo e di coordinamento del Raggio Verde ha, dunque, elaborato il progetto “Gioco al Centro”: un modello organizzativo e pedagogico trasferibile nelle diverse realtà comunali che hanno aderito, dedicato a bambini e bambine  nella fascia con d’età 1-5 anni (nido e scuola dell’infanzia), prevalentemente all’aperto, con progettualità outdoor che fanno della natura un attore fondamentale del processo educativo (ora più che mai preferibile), con i suoi elementi, materiali, stimoli, in una narrazione complessiva che ha attraversato le diverse settimane di programmazione. 

Alle prese con triage e registri presenze, le preoccupazioni inziali hanno ceduto il posto alla professionalità del personale che, adeguatamente formato, già dalla metà di giugno ha riallacciato con entusiasmo in contatti con bambini che non vedeva da tempo e instaurato conoscenze con bambini nuovi. L’entusiasmo dei bambini ha insegnato tanto, ancora una volta, agli adulti: la loro plasticità e spirito di adattamento hanno reso tutto più semplice e le esperienze sono state vissute con spensieratezza e gioia come è nella natura della loro età, senza bloccarsi per le mascherine o le visiere delle educatrici, ma desiderosi di stare insieme e divertirsi.

4 centri attivati tra giugno e settembre. all’interno dei locali di nidi e scuole dell’infanzia nei comuni di Stienta, Villadose, Polesella e presso il nido aziendale Ulss 5 Polesana di Rovigo, più di 25 operatrici coinvolte tra educatrici e operatrici dei servizi ausiliari, per occuparsi complessivamente di oltre 150 bambini e bambine. Oltre a ciò si sono attivate iniziative di giardino aperto e coinvolgimento delle famiglie in altri territori (comune di Ficarolo) con formule alternative di offerta educativa per genitori e bambini.

Tutto ciò è stato possibile grazie alla sinergia con gli Enti, in primis l’Opera Pia P. Selmi di Polesella e le Amministrazioni Comunali coinvolte che hanno messo a disposizione spazi e contributi significativi per abbattere le rette a carico delle famiglie; grazie anche alla collaborazione a più livelli con le realtà del territorio (si ringrazia Avis Polesella per la fornitura di visiere e il Gruppo Scout di Polesella), l’energia del personale educativo e ausiliario che ha raccolto questa sfida con professionalità e senso di responsabilità e soprattutto le famiglie che hanno dimostrato fiducia e collaborazione per la buona riuscita di questa esperienza. Le perplessità iniziali rispetto ad una gestione concretamente più impegnativa, ma non impossibile, si sono trasformate in nuove conquiste: un fondamentale banco di prova per il nuovo anno educativo, già iniziato in tutti i servizi educativi 06 gestiti della cooperativa Il Raggio Verde, che ha caratteristiche per certi versi del tutto straordinarie ma che si può affrontare con maggiore serenità e preparazione, grazie alla preziosa esperienza maturata in questi mesi. Per informazioni e iscrizioni sui servizi 0-6 gestiti dalla Cooperativa Il Raggio Verde, rivolgersi al 370.3633355 oppure al 340.0618939.

 

Articolo di Martedì 15 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it