Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

Covid-19: Due decessi nelle ultime ore in provincia di Rovigo 

Il Covid-19 continua ad uccidere le persone più fragili, altri due decessi al Covid Hospital di Trecenta, le due donne erano state precedentemente ricoverate alla casa di cura di Porto Viro (Rovigo) dove era esploso il focolaio

0
Succede a:

ROVIGO - Brutte notizie. Due donne che erano state trasferite dalla casa di cura di Porto Viro al Covid Hospital di Trecenta, sono morte per complicanze dovute al Coronavirus. Le vittime salgono a 40 dall’inizio della pandemia in provincia di Rovigo.

“Si tratta di una signora del 85 e di 68 anni, entrambe residenti in Basso Polesine, che erano state ricoverate a Porto Viro a causa di una serie di patologie; dopo il riscontro di positività erano state trasferita all’Ospedale di Trecenta, una in Area Medica Covid e una in Terapia Intensiva Covid, dove sono decedute nelle scorse ore. Alle loro famiglie vanno le condoglianze mie e dell’Azienda” annuncia il Direttore Generale dell’Ulss 5 Polesana, Antonio Compostella.

Anche oggi due nuove positività in Polesine, e i contagiati salgono a 626 da inizio dell’emergenza. Un bambino di 8 anni, residente in Basso Polesine, era già in isolamento da alcuni giorni in quanto contatto di persona risultata positiva e, quindi, non aveva iniziato la scuola. È asintomatico e prosegue l’isolamento domiciliare. Positiva anche una donna di 56 anni di origini ucraine, residente a Rovigo, era in isolamento dopo il rientro da un viaggio nel suo paese di origine. Ha presentato sintomatologia ed è stata ricoverata in Malattie Infettive a Rovigo.

Attualmente risultano 21 pazienti ricoverati, 17 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta (1 persona trasferita da Porto Viro delle ultime 2 positività emerse il 12 settembre), 3 pazienti in Terapia Intensiva Covid a Trecenta ed 1 paziente in Malattie Infettive a Rovigo (1 nuovo ingresso segnalato nelle positività di oggi)

Risulta positiva una operatrice della Comunità Alloggio di Taglio di Po. In tutte le altre Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 85.010. Le persone sottoposte a tampone sono 33.244.

Rimane stabile a 477 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 109 le persone attualmente positive in provincia. Ad oggi sono 478 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva

 

 

Articolo di Martedì 15 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it