Condividi la notizia

CALCIO

Benasciutti e la società ringraziano l’ex presidente Calabria

Dopo il passaggio di consegne con la nomina di Monica Nale presidente, il patron Benasciutti e la società del Rovigo ringraziano Giuseppe Calabria per quanto fatto in questi anni 

0
Succede a:
Giuseppe Calabria e Roberto Benasciutti

ROVIGO - “Giuseppe Calabria è un uomo di sport, e deve essere ringraziato per tutto quello che ha fatto per il Rovigo calcio”, sono le parole del patron Roberto Benasciutti dopo il riassetto societario della società di viale Tre Martiri, che di fatto ne ha fatto l’azionista di riferimento.

Un passaggio lungo, non privo di difficoltà, non certo per gli attori principali del passaggio di consegne, ma per aventi esterni che in estate hanno gettato ombre sul progetto. Diradate le nubi minacciose, assegnato (in attesa del bando) lo stadio Gabrielli, il Rovigo calcio ha nominato la commercialista Monica Nale alla guida della società (LEGGI ARTICOLO), al fianco del patron Roberto Benasciutti anche Luca Reale, punto di riferimento societario per il settore giovanile.

“Calabria sarà sempre un amico del Rovigo calcio - sottolinea Benasciutti - ha una grande passione, ha fatto molto per questa società, e tutti allo stadio Gabrielli e in città gli devono un ringraziamento”.

Va ricordato che l’ex presidente Giuseppe Calabria ha portato il titolo sportivo del Boara Pisani a Rovigo, quando era naufragato in città il progetto partito dalla Terza categoria. Un’estate rovente allo stadio Gabrielli, una soluzione trovata in extremis, per ridare slancio al movimento e alla città, partendo da una categoria più dignitosa.

Prima categoria che sta stretta alla città capoluogo, ma per il patron Benasciutti non c’è fretta “Le promozioni bisogna guadagnarsele sul campo, sono cose che non si cancellano a differenza dei ripescaggi, non abbiamo chiesto nulla perché le categorie che ci spettano le scaleremo anno dopo anno. Un progetto triennale con tanti giovani e uomini d’esperienza che vogliono fare bene”.

Domenica dal campo di Loreo parte la rincorsa del Rovigo calcio di mister Pizzo alla Promozione, sarà un anno complicato per tutti vista l’interruzione per l’emergenza Covid-19, ma già a novembre e dicembre si potrà avere un quadro, sulla base dei risultati. Mercato del Rovigo che ha portato al Gabrielli giocatori di prospettiva e di categoria superiore, le premesse per fare bene ci sono. Da domenica si riparte.

Articolo di Mercoledì 16 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Per approfondire

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it