Condividi la notizia

COMUNE

Sostegno alle famiglie per le spese di riscaldamento

L’Amministrazione di Badia Polesine (Rovigo) ha istituito un fondo di 10 mila euro promuovendo l’erogazione di un contributo a favore di nuclei familiari in stato di precarietà. La domanda per il contributo è da presentare entro il 30 ottobre prossimo

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) - Il Comune di Badia Polesine ha inteso costituire un fondo da destinare al rimborso delle spese per il riscaldamento domestico invernale, promuovendo l’erogazione di un contributo a favore di nuclei familiari in stato di precarietà, considerato che negli ultimi anni tali costi hanno assunto dimensioni sempre più rilevanti, generando non poche difficoltà economiche alla parte della popolazione più debole e disagiata. 

La domanda per il contributo da presentare entro il 30 ottobre prossimo, può essere proposta dalle famiglie residenti nel Comune che abbiano un Indicatore della Situazione Economica Equivalente (Isee) non superiore a euro 8.265,00, limite previsto da varie normative nazionali in tema di agevolazioni sociali. 

Le spese sostenute, documentate dai bollettini pagati o da altre ricevute di pagamento, devono riguardare spese di riscaldamento sostenute nel periodo 1 ottobre 2019 – 30 aprile 2020. 

Il contributo è differenziato in ragione della composizione del nucleo familiare e prevede un sostegno massimo di 350 euro per quelle famiglie che hanno all’ interno minori, anziani o disabili. 

L’ assessore ai Servizi Sociali tiene a sottolineare che la pandemia da Covid – 19 sta avendo effetti particolarmente avvertiti da quelle famiglie a cui basta un evento sfavorevole per andare sotto la soglia di povertà, tanto che sono numerose le persone che non avevano mai chiesto aiuto e che ora si rivolgono ai servizi sociali per pagare bollette e debiti. I piu’ colpiti sono gli anziani e le famiglie con figli minori, casomai con genitori in cassa integrazione o con collaborazioni a progetto che sono saltate: sono spesso coloro che arrotondavano lo stipendio con altri piccoli lavori e non per avere un di più. 

I contributi saranno erogati il più rapidamente possibile, subito dopo la scadenza dei termini di presentazione della domanda, in modo che possano essere utilizzati per l’imminente stagione invernale. 

Il fondo è stato fissato in 10.000,00 euro e sarà eventualmente predisposta una graduatoria in base al valore Isee, fino all’esaurimento dello stesso. 

L’assessore individua nei Servizi Sociali comunali l’Ufficio preposto, che può essere contattato per telefono al n. 0425 53671 int.4 o per mail al seguente indirizzo: servizi.sociali@comune.badiapolesine.ro.it. 

Articolo di Giovedì 17 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it