Condividi la notizia

TURISMO E TRASPORTI

Tutte le bellezze del Veneto... a portata di treno

Padova Mestre e Venezia, ma anche Rovigo e Verona e Vicenza, mete ideali in auto e parcheggio facile grazie a MyParking

0
Non conosce stagioni la bellezza del Veneto: regione fra le più grandi d’Italia, prima per numero di presenze turistiche annue, strega migliaia e migliaia di visitatori grazie alla presenza di una città unica al mondo, ma non solo. In Veneto si trovano infatti altre città d’arte non meno interessanti, vivaci località balneari, stazioni sciistiche, ghiotte mete per gli appassionati di enogastronomia, stazioni termali, tranquille città lacustri e borghi-gioiello. Questa ricchezza ne fa un luogo da vedere e in cui tornare più e più volte, inventandosi ogni volta una vacanza diversa in base alle proprie inclinazioni e del tempo a disposizione.

Viaggiare in treno: parcheggiare a Venezia Mestre
Se si desidera godere di un relax completo spostarsi in treno è la soluzione ideale: una buona idea, dunque, può essere quella di raggiungere la regione in auto ma poi muoversi comodamente fra le stazioni, utilizzando, per muoversi sulle grandi direttrici, le linee dell’alta velocità. Per quel che riguarda la ricerca di un parcheggio Venezia Mestre Stazione è il punto di partenza perfetto per lasciare l’auto in un punto strategico, dal quale spostarsi poi comodamente sia verso la Serenissima, sia verso altre città. Per trovare una soluzione adatta alle proprie esigenze e che non pesi troppo sul budget della vacanza o della gita conviene affidarsi a MyParking: si tratta della prima piattaforma italiana interamente dedicata alla prenotazione e al pagamento del parcheggio online, che permette di risolvere il problema della sosta ancor prima di partire. MyParking aggrega infatti più di 500 strutture in tutta Italia, tutte situate in aree strategiche: nelle principali città, aeroporti, porti e stazioni ferroviarie. A Venezia Mestre si trovano diverse strutture affiliate, e prenotare e pagare in anticipo il parcheggio prescelto permette di godere di tariffe molto competitive, che lo diventano ancora di più se ci si registra al sito.

Cosa fare a Venezia
Una volta sistemata la questione auto, dunque, per raggiungere il centro di Venezia bastano pochissimi minuti. La stazione di Venezia Santa Lucia si raggiunge in soli 10 minuti, e da lì, finalmente, ci si può perdere fra le calli, facendo tappa nei luoghi imperdibili come Piazza San Marco, il Canal Grande, il Ponte di Rialto e quello dei Sospiri; e, magari, approfondire la conoscenza dell’anima della città visitando le Gallerie dell’Accademia, il Museo Guggenheim o la Basilica dei Frari, dove riposano le spoglie del grande scultore Antonio Canova.  Di rigore una pausa – aperitivo in uno dei tanti bacari della città, tipiche osterie in cui gustare un ottimo spritz o la tipica ombra de vin accompagnata da gustosi stuzzichini, i cicheti.

Luoghi d’interesse a Padova
Padova, situata ad appena 25 minuti di treno da Venezia, benché un po’ “oscurata” dalla fama mondiale della Serenissima è una città da non trascurare: la sola Cappella degli Scrovegni affrescata da Giotto, il più ragguardevole ciclo pittorico esistente in tutto il mondo, vale da solo la visita. Non si tratta tuttavia della sola attrazione di rilievo presente in questa splendida città, in cui si aprono anche spazi ampi e suggestivi come la celebre Piazza delle Erbe e della Frutta e il Prato della Valle. Altra visita imprescindibile a Padova è quella ai Musei Civici, dove sono custoditi capolavori di artisti del calibro di Tiepolo, Tintoretto e Veronese.

Altre mete turistiche in Veneto
Da Venezia Mestre si raggiunge poi, in meno di un’ora, la città di Rovigo, piccola e bella città situata fra i fiumi Po e Adige che ospita interessanti architetture medievali come Torre Donà, Torre Mozza e il Duomo, che custodisce importanti opere d’arte, oltre alla spettacolare Chiesa della Beata Vergine del Soccorso, soprannominata “La Rotonda”.
Spostarsi a Verona richiede un po’ più di tempo, ma il viaggio in treno ha una durata del tutto ragionevole (poco più di un’ora) e permette di raggiungere una delle città più suggestive d’Italia. Le tappe d’obbligo? La monumentale Arena, celebre anfiteatro romano situato nel cuore del centro, la romantica casa di Romeo e Giulietta, la Chiesa di San Zeno e l’incantevole Piazza delle Erbe. Vicenza si trova a soli 44 chilometri da Verona, ed è un meta appetibile per chi desidera concedersi un po’ di shopping di alto livello, visto che è un importantissimo centro di produzione di arte orafa. Gli appassionati di enogastronomia non potranno infine farsi mancare una gita a Treviso, città incantevole tanto da essere chiamata “la piccola Venezia”: situata a soli tre quarti d’ora di treno dal capoluogo veneto, vanta un ricco patrimonio gastronomico in cui spiccano specialità come la soppressa, la sopa coada, un gustoso pasticcio di piccione, e capolavori enologici che spaziano dal Prosecco al Raboso, dal Tocai al Verduzzo.
 
Articolo di Giovedì 17 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it