Condividi la notizia

EVENTI ADRIA

Al via la Magia del Delta: s'inizia con gli autori Maurizio Spano e Fabrizio Barbieri

Due weekend ricchi d'iniziative per la cittadina adriese (Rovigo) grazie all'inventiva dell'assessore Andrea Micheletti, che anche in questo caso dimostra di avere idee fresche e che uniscano la tradizione con la novità (Rovigo)

0
Succede a:
ADRIA (Rovigo) - “La Magia del Delta, tra gusto e tradizioni è un progetto costruito con tanti attori e la regia dell’assessore Andrea Micheletti. Un‘iniziativa  nata per trarre spunto da quello che il nostro delta offre di bello e ricco, spaziando dalla mitologia per arrivare all’arte del gusto, della pittura e del nostro teatro comunale - le parole del Sindaco Omar Barbierato che aggiunge - una location che ospiterà nell’appuntamento di chiusura della rassegna teatrale sospesa per il Covid, il baricettese Renato Cecchetto, a cui abbiamo consegnato l’anno scorso, il premio “Adria riconoscente” per essere un ambasciatore di cultura locale".

"Un’eccellenza veneta nel mondo della cinematografia, premiata  qualche giorno fa con il premio leone di vetro alla mostra internazionale del cinema di Venezia”.

Nel suo intervento il sindaco Barbierato ha ringraziato la fondazione Cariparo per aver sostenuto la quattro giorni di eventi, attraverso il bando Eventi Culturali 2020 e per aver elargito altri fondi destinati a progetti che hanno aiutato le famiglie adriesi.

“Un progetto che si colloca in una precisa strategia di marketing territoriale. Andando a sfruttare i tematismi individuati con il tavolo locale del turismo andiamo a rilanciare lo slogan "natura cultura emozioni e sport" collocano Adria, attraverso le tradizioni e la cultura come la capitale culturale della destinazione Po e suo delta”. Commenta l’assessore Andrea Micheletti.

“Due weekend di eventi, 19-20 settembre e  26-27 settembre, che si inseriscono nell’ampia programmazione di lavoro delle linee programmatiche dell’amministrazione civica, con lo scopo di valorizzare le offerte culturali e  turistiche del territorio, anche attraverso eventi organizzati in piazze  meno note, come piazza XX settembre”. Proseguono l’assessore Micheletti e la consigliera Oriana Trombin.

Un calendario articolato  in una serie di iniziative, alle quali la cittadinanza potrà accedere liberamente e gratuitamente. In programma intrattenimenti per bambini sui miti legati alla nostra terra, dalla presentazione di libri alla camminata naturalistica per arrivare alla scoperta di erbe locali.

Visite guidate alla ri-scoperta del prestigioso Teatro Comunale della Città, accompagnate da drammatizzazione teatrale, una mostra dedicata al celebre concittadino Arnaldo Cavallari e al pane Ciabatta ed un convegno di approfondimento sul tema dello sviluppo turistico condiviso tra natura, cultura e gusto, al quale parteciperanno esperti del settore e che si concluderà con la partecipazione straordinaria dell'attore Andrea Roncato. 

Da sottolineare il supporto dell’Istituto Alberghiero, il quale si è reso disponibile a curare i momenti di degustazione di “assaggi”, a base di pane Ciabatta, a conclusione dell’inaugurazione della mostra su Arnaldo Cavallari e sul convegno.

Presso il museo archeologico le famiglie potranno costruire tutte insieme un enorme mosaico fatto con tessuti di riciclo portati da casa, un'opera innovativa di Land Art partecipata che, filmata con il drone, sarà un segno nel paesaggio cittadino. In programma le visite guidate alla mostra "Lo sguardo del buio".

A sorpresa l’evento finale di chiusura, oltre agli incontri con gli autori Maurizio Spano e Fabrizio Barbieri.

Sono partner organizzativi del progetto le seguenti realtà locali: il Museo Archeologico Nazionale, l’Associazione Adria Cultura - Maad, la Pro Loco, il Coro Femminile Eco del Fiume e l'Accademia del Pane. 

Le prenotazioni per la partecipazione alle iniziative sono a cura della Pro Loco cittadina.


La ricca e variegata proposta culturale del progetto è ancor più apprezzabile, perché risultato della proficua sinergia e della collaborazione fra associazioni e realtà locali, accomunate dall’obiettivo di promuovere le eccellenze del territorio, soprattutto in questo momento di difficoltà.

A presenziare alla conferenza stampa, il presidente della provincia Ivan Dall’Ara, Antonio GIolo per la Fondazione Cariparo e i rappresentanti dei vari enti, realtà associative e scolastiche coinvolte attivamente per il buon esito del programma eventi.
Articolo di Venerdì 18 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it