Condividi la notizia

FIERA LOREO

Loreo: la fiera di San Michele si farà, ma in modo contenuto

Il tradizionale evento loredano di settembre prenderà comunque il via, ma non vi saranno particolari programmazioni vista l'emergenza Covid ancora in atto e sempre pronta a risvegliarsi ancora di più (Rovigo)

0
Succede a:
LOREO (Rovigo) - Il 31 luglio, come avvenuto per altre associazioni locali, anche la Pro Loco di Loreo ha rinnovato il suo direttivo. Alla guida dell’associazione turistica si riconferma il presidente Diego Siviero affiancato da Massimo Ingenieri nel ruolo di vicepresidente. Riconfermato il gruppo già consolidato formato da Alessandra Boscolo, Giancarlo Fecchio, Dennis Ferro, Paolo Cacciatori e Luciano Pregnolato a cui si aggiungono 7 nuove leve : Sante Franceschi, Eva Finotti, Thomas Feggi, Elisa Giacometti, Pietro Gnan e Moreno Piron.

“Siamo felici e soddisfatti di aver ampliato il nostro direttivo - spiega Diego Siviero - significa che si sta lavorando bene, si è creato un bel gruppo e cercheremo di crescere sempre più”. In vista della storica Fiera di San Michele, il presidente Siviero annuncia che, purtroppo, si continuerà a seguire la linea adottata finora ossia sarà una fiera priva di eventi che creino assembramenti al fine del totale rispetto delle regole anticovid.

“Con grande rammarico dopo un’attenta valutazione degli spazi, degli ultimi avvenimenti susseguitisi nel territorio polesano e di tutto ciò che comporta l’organizzazione dell’evento , l’amministrazione comunale e noi della Pro Loco siamo convenuti di comune accordo di dare un segno contenuto di questa nostra tradizionale fiera”. Afferma Diego Siviero.

Anche il sindaco Moreno Gasparini esprime il proprio dispiacere nel non poter vivere appieno questa manifestazione che da sempre ha attirato un pubblico numeroso: ”E’ stata una scelta sofferta ma doverosa
in un periodo come quello che si sta affrontando. L’amministrazione unitamente alla Pro loco ha comunque scelto di dare una continuità, seppur limitata, a questo evento particolarmente sentito non solo dalla nostra comunità ma anche dai paesi vicini. Ci auspichiamo che il prossimo anno ci permetta di svolgere l’antica fiera di San Michele come di consuetudine, continuando così ad affermare il ruolo che la nostra cittadina storica ,Loreo, ha nello scenario del Parco del Delta del Po anche con la sua millenaria Fiera simbolo di cultura e tradizione.”

“Ci auguriamo e invitiamo tutti a mantenere alto il livello di attenzione per ciò che riguarda l’osservare il distanziamento sociale, l’utilizzo dei dispositivi di protezione individuale laddove non sia possibile il giusto
distanziamento e l’evitare assembramenti al fine della tutela pubblica”. Conclude il primo cittadino Gasparini.

Quest’anno la Fiera di San Michele prevederà, perciò, solo il Luna Park in piazzale Europa e le bancarelle per le vie della città. Il presidente Siviero conclude: ” Quest’anno non vivremo la nostra manifestazione come da tradizione, non ci saranno i fuochi d’artificio ad illuminare il nostro bel paese, gli eventi ad animare le nostre caratteristiche piazze e purtroppo abbiamo dovuto rimandare anche l’uscita del corteo storico ma vi assicuriamo che è solo un arrivederci al prossimo anno con grandi , grandissime sorprese”.
Articolo di Sabato 19 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it