Condividi la notizia

INIZIATIVE

Un tuffo nella solidarietà

L’infradito solidale di Faedesfa no profit approda alla piscina comunale di Rovigo, con la Rhodigium nuoto

0
Succede a:

ROVIGO - L’Associazione Rhodigium Nuoto, che gestisce le piscine del Polo Natatorio di Rovigo e quelle di Sant’Urbano (Pd) ha deciso di aderire al progetto “Infradito solidale” di Faedesfa No Profit, lanciato nei mesi scorsi dall’Associazione di Fratta Polesine capitanata dal presidente Andrea Pezzuolo. Progetto che ha lo scopo di fare del bene due volte: con l’acquisto delle infradito solidali si aiuta Faedesfa a sostenere il futuro scolastico di bambini e ragazzi e dall’altra a realizzare anche gli obiettivi di qualsiasi altra associazione o ente che decida di sposare la causa. Così non ci ha pensato due volte Enrico Novo, direttore degli impianti assieme a Stefano Bortolami, e appresa la bontà dello scopo, ha aderito al progetto. Una parte del ricavato dell’acquisto delle ciabattine infatti va in beneficienza a Faedesfa e un’altra quota è destinata in questo caso alla Rhodigium Nuoto. Già da qualche settimana le infradito colorate di Faedesfa si possono richiedere agli addetti del banco di accoglienza della piscina di Rovigo e anche all’impianto padovano di Sant’Urbano. Basta una donazione di 17 euro per avere per utilizzarle subito o regalarle.

“Non appena Andrea Pezzuolo mi ha spiegato il progetto, ho detto sì ad occhi chiusi - racconta con entusiasmo Enrico Novo, direttore del Polo Natatorio di Rovigo- Rhodigium Nuoto come Associazione è sempre pronta ad aderire a queste iniziative benefiche, ci crediamo. Anche la scelta di lavorare ad esempio con i ragazzi speciali in acqua, in collaborazione con Associazioni che si occupano di loro, è un esempio della sensibilità che vogliamo non manchi mai all’interno del nostro gruppo”. E così dal mondo dello sport acquatico a quello del sostegno scolastico dei più piccoli, come in questo caso con Faedesfa No profit, la Rhodigium Nuoto ha fatto sentire subito il proprio sostegno. “La parte di donazione destinata a noi con le infradito solidali come la impiegheremo? - racconta ancora Novo- Acquisteremo materiali sanitari da utilizzare negli impianti di modo che tutti possano beneficiarne”.

A effettuare in Piscina a Rovigo, negli ultimi scampoli d’estate, una consegna simbolica delle infradito, in questo caso verdi e bianche come i colori che contraddistiguono da sempre l’Associazione Faedesfa No Profit, Marina Faedo consigliere di Faedesfa e responsabile del Marketing associativo.  “Nonostante il periodo particolare di emergenza sanitaria le persone hanno apprezzato l'iniziativa delle infradito- conclude Marina Faedo- Il progetto ha dimostrato realmente che bisogna trovare nuovi modi di coinvolgere le persone e fare rete. L’abbraccio della grande famiglia di Faedesfa si allarga ad altre realtà. E per le persone è un incentivo a sostenere noi, i nostri progetti di donazione e non solo”.

Le infradito di Faedesfa No profit sono per tutti, uomo donna e bambino. Sono state realizzate considerando la morfologia del piede, grazie alla loro forma anatomica. Sono interamente prodotte e confezionate in Italia, con l’impiego di persone diversamente abili e volontari. Sul sito infradito.faedesfa.org tutte le info.

 

Articolo di Sabato 19 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it