Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

Covid-19: 8 nuovi positivi, due sono operatori sanitari

Salgono a 120 i positivi al Covid-19 in provincia di Rovigo, 18 i ricoverati a Trecenta di cui uno in terapia intensiva. L’Ulss 5 Polesana ha eseguito ben 88.993 da inizio pandemia

0
Succede a:

ROVIGO - 8 nuove positività di residenti in Polesine, sono in totale 654 i residenti in Provincia con positività al Covid-19 riscontrati da inizio epidemia.

Altri 2 operatori della Casa di Cura di Porto Viro e sei persone tra Medio, Basso ed Alto Polesine di tutte le età, da 93 a 42 anni.

Attualmente risultano 18 pazienti ricoverati, 17 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta, 1 paziente in Terapia Intensiva Covid a Trecenta

Risultano positive una operatrice della Comunità Alloggio di Taglio di Po e una operatrice, non sanitaria, del Centro Servizi Anziani "Villa Resemini" di Stienta. In tutte le altre Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 88.993. Le persone sottoposte a tampone sono 34.153.

2 nuove guarigioni fanno salire a 490 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 120 le persone attualmente positive in provincia. Ad oggi sono 391 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Articolo di Domenica 20 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it