Condividi la notizia

CALCIO PRIMA CATEGORIA

Per il mister Matteo Tiozzo i suoi ragazzi hanno dato il massimo

Il Loreo vince 1 - 0 contro il Rovigo, ma chiaramente ci sono certi aspetti da correggere e altri magari da amplificare per renderli migliori; nel frattempo è proprio il neo allenatore ad analizzare la partita giocata

0
Succede a:
LOREO (Rovigo) - Buona la prima per il Loreo, che vince 1 - 0 contro il Rovigo e convince sia in fase difensiva, che in quella offensiva. Sicuramente Dal Compare e Talpo sono una coppia vincente e lo si sapeva già, ma gli sprechi non vanno bene e per adesso possono essere sorvolati, ma con l'andar del tempo potrebbero pesare. Detto questo si è visto comunque un Loreo solido, determinato e con tanta fame di vittoria, per arrivare a conquistare tre punti importanti. 

"Abbiamo giocato una partita di carattere - spiega il mister Matteo Tiozzo - ma è chiaro che c'è ancora un po' di lavoro da fare per il resto del campionato". L'allenatore chioggiotto ha maturato esperienza in Promozione lo scorso campionato con il Porto Viro e ora si sta cimentando in una prima categoria che gli può dare delle belle soddisfazioni viste le ambizioni dell'ambiente. Sicuramente anche lo stesso Matteo Tiozzo ha la determinazione di far bene e togliersi qualche sassolino dalla scarpa.

"Siamo scesi in campo contro una formazione di tutto rispetto, con la quale ce la siamo giocata, ma sinceramente non ho visto azioni particolarmente pericolose da parte loro e tiri in porta praticamente inesistenti a diffenza nostra che comunque in qualche caso abbiamo impensierito il loro estremo difensore". 

"Sicuramente di lavoro davanti ce nè tanto, ma siamo solo all'inizio e di possibilità di fare bene ne abbiamo. Sono fiducioso e pronto a qualsiasi situazioni ci si presenterà davanti". 

Concludendo: "Guardiamo alla prossima sfida e alla settimana di allenamento che ci aspetta". 
 
Articolo di Lunedì 21 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it