Condividi la notizia

#elezioniVENETO2020

Rovigo ha scelto controcorrente: oltre 2.000 preferenze ad Aldo D'achille

Il risultato elettorale della lista Il Veneto che vogliamo in provincia di Rovigo è stato modesto, ma il sindaco di San Bellino ha compiuto un autentico miracolo

0
Succede a:
ROVIGO - Un risultato straordinario per Aldo D'Achille che ha trascinato la lista Il Veneto che vogliamo in Polesine con 2.038 preferenze su 3.213 voti di lista complessivi. Facendo il rapporto tra preferenze ricevute e voto della rispettiva lista, D'Achille è risultato il candidato in Polesine con il rapporto più alto, oltre il 63%. L'arma in più del sindaco di San Bellino è stato l'impegno e la dedizione al progetto di nuovo Veneto proposto dal candidato presidente Arturo Lorenzoni: "Sono una persona esigente con me stesso e di riflesso lo sono anche con chi accetta di vivere con me un percorso o progetti condivisi. La mia campagna elettorale l’ho voluta dinamica, spesso fuori dagli schemi ma soprattutto vera; desideravo trasmettesse ciò che io penso e sono con i miei comportamenti" ha dichiarato D'Achille.

"In questa esperienza politica per le regionali voglio fortemente ringraziare oggi gli elettori e le elettrici dei vari comuni polesani che hanno scelto di darmi fiducia ed in partIcolare i cittadini e le cittadine della nostra splendida città capoluogo di Rovigo" ha affermato il sindaco di San Bellino Aldo D'Achille.

"Esprimendo la preferenza nei miei confronti hanno sottolineato il desiderio di una politica nuova, di un respiro e di un metodo nuovo: un filo conduttore che dovrà unire i bisogni delle piccole comunità con il capoluogo per un progetto complessivo per il Polesine.
Il voto di Rovigo è la rivoluzione che supera i partiti. “Rovigo mi intrigo”, perché ha scelto un candidato e un movimento civico nuovo.
Oggi il Veneto che vogliamo è al primo posto nel capoluogo per preferenze ad un candidato davanti a tutti gli altri.

Nello scenario regionale purtroppo il Veneto che vogliamo ha una percentuale del 2.1% e potrà esprimere un solo candidato consigliere (Elena Ostanel dal collegio di Padova).
La provincia di Rovigo è al secondo posto in tutta la Regione dopo Padova, pazienza! Ancora grazie per il risultato e la grande soddisfazione personale che ho in ogni caso raggiunto".
Articolo di Martedì 22 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it