Condividi la notizia

ATLETICA 

Medaglia mancata per un soffio 

Davide Lei cresciuto nella Confindustria Rovigo centra 2 finali nella velocità ai campionati italiani di Grosseto

0
Succede a:

ROVIGO - Quarto posto con la staffetta 4x100, quinto nella finale dei 100 mt, sesto nella finale dei 200. Questo il bilancio finale della partecipazione di Davide Lei ai campionati Italiani Juniores di Grosseto.

E’ vero, rimane un po’ di amarezza per non aver portato al campo Coni, dove si allena e nella sua Fiesso una medaglia pesante, ma la consapevolezza di aver dato tutto ciò che aveva, accompagna Davide nel rientro leggero a casa.

“Davide è nel club dei i migliori velocisti italiani - commenta Paolo Negrini - e sta richiamando sempre più l’attenzione su di lui, pur non vincendo ancora medaglie importanti.” “Il ragazzo è ancora in costruzione come atleta. Abbiamo scelto assieme alla società un percorso rispettoso del suo sviluppo psicofisico, per esaltare le caratteristiche di rapidità migliorando progressivamente la forza. Il suo percorso di formazione prevede ancora 24 mesi di lavoro; non dimentichiamo che Davide è cresciuto in un campo di calcio fino a 3 anni fa ed oggi si trova a gareggiare a livello nazionale con molti atleti venuti sù a pane ed atletica. Forzare troppo la situazione, come molto spesso si osserva in altri contesti quando un ragazzo ha talento, rischia di essere un disastro per l’atleta in primis (infortuni, eccessive aspettative) e per la società che non può godere nel tempo la nascita di un possibile campione.”

I prossimi passi per Davide, dopo una settimana di meritato riposo, saranno tutti orientati verso la preparazione dei 60 mt indoor, dove attualmente detiene la medaglia di bronzo. 

Anche se il pensiero rimane sempre a quei due personali (10’’65 sui 100 mt e 21’’79 sui 200) pronti a crollare nella nuova stagione.

Articolo di Mercoledì 23 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it