Condividi la notizia

GASTRONOMIA 

La seconda gara del salame da taglio e di cioccolato è stata un successo

L’assegnazione del punteggio teneva conto di forma, aspetto, stato di stagionatura, sapore e palatabilità, la giuria esaminatrice di Fiesso Umbertiano (Rovigo) ha premiato Antonio Bacini, Luciano Ghirardi e Loris Scagnolari  

0
Succede a:

FIESSO UMBERTIANO (Rovigo) - Si è tenuta, nei primi giorni di settembre a Fiesso Umbertiano, la seconda edizione della gara del salame da taglio e di cioccolato, promossa dall'Associazione "Amici del tartufo polesano" e dal Comitato Fiera di Fiesso.

Questa seconda edizione si è programmata dopo il buon esito dell’edizione del 2019 che ha riscosso un notevole successo.

Il regolamento della gara prevedeva l'assegnazione di un punteggio per ognuna delle seguenti caratteristiche: forma, aspetto, stato di stagionatura, sapore e palatabilità.

Il salame ammesso in gara, doveva provenire da una produzione familiare, sufficientemente stagionato e privo di elementi che potessero facilmente far individuare la sua provenienza.

La giuria era così costituita: Giovanni Rossato - Amici del tartufo Polesano, Vittorio Bicego -  allevatore, Tommaso Zoppellari – commerciante all’ingrosso di prodotti ortofrutticoli,  Carlo Salvan - presidente Coldiretti Rovigo e vicepresidente Coldiretti Regione Veneto, Giovanni Veronese - direttore del Consorzio di Bonifica che ha ricoperto il ruolo di presidente della giuria esaminatrice.

I lavori della giuria sono stati portati avanti con motivazione, serietà ed impegno e sono risultati vincitori i signori: Antonio Bacini - primo premio, Luciano Ghirardi - secondo premio e Loris Scagnolari  - Terzo premio; i premi erano costituiti da grembiuli confezionati da Luciana Gobbi.

Al termine dei lavori la giuria si è anche espressa per giudicare il miglior salame di cioccolato e i primi tre premi, per il miglior salame dolce di cioccolato, sono andati a: Ristorante e Pizzeria “Osteria” di Matteo e Riccardo Milan primo premio, Silvana Secchieri secondo premio, Vittoria Tagliacollo terzo premio; i premi erano, anche in questo caso, costituiti da grembiuli confezionati da Luciana Gobbi.

E’ stata un’occasione anche per commemorare l’amico Luigia Favazza, scomparso da poco ed ideatore di questa competizione. E’ stata donata una targa a ricordo di Luigi ai figli Emiliano e Letizia Favazza che erano accompagnati dai loro figli; un momento di grande emozione che ci ha coinvolto tutti.

A conclusione della bella sfida gastronomica, è stato offerto, a tutti i numerosi presenti alla manifestazione, un assaggio di risotti a base di tartufo, preparati dai cuochi del Comitato Fiera e piatti di salami affettato e salame di cioccolato.

“Questa seconda gara del salame di Fiesso Umbertiano - ha commentato Luigia Modonesi, Assessore ai Servizi Sociali del Comune - ha riscosso un ottimo successo, tantissime sono state le persone che sono intervenute a quella che è stata una giornata festosa ed allegra della nostra bella comunità, un grazie sincero va agli organizzatori ed in particolare ad Antonio Bacini, vicepresidente dell’associazione "Amici del tartufo Polesano" e a Claudio Davì del Comitato Fiera di Fiesso Umbertiano.

Dato il buon risultato di questa seconda edizione della gara del salame, sicuramente programmeremo la sua terza edizione e quindi vi diamo appuntamento al prossimo anno, con ancora tanti ottimi salami della nostra tradizione da valutare e poi gustare in buona compagnia”.

 

Articolo di Mercoledì 23 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it