Condividi la notizia

BASEBALL SERIE B

L'Itas Mutua Rovigo insegue la promozione a Sesto Fiorentino

Attualmente Rovigo guarda tutti dall’alto e può amministrare un vantaggio di due partite sui toscani, due risultati su tre per festeggiare il salto di categoria

0
Succede a:

ROVIGO - Potrebbe essere una domenica di grande festa per l’Itas Mutua Baseball Softball Club Rovigo. Il nono turno del campionato di Serie B di softball porta i rossoblù a Sesto Fiorentino sul diamante della Polisportiva Padule, unica società che ancora può contendere ai polesani la leadership del girone B e la conseguente promozione in Serie A2. Gara uno è in programma alle 11, gara due alle 15.30.

Attualmente Rovigo guarda tutti dall’alto e può amministrare un vantaggio di due partite sui toscani, rallentati da due pareggi nel girone di ritorno. Una condizione di favore che consente di avere a disposizione due risultati su tre. Se l’Itas Mutua vincerà entrambe le gare sarà matematicamente irraggiungibile e potrà festeggiare con un turno di anticipo la promozione in Serie A2, ritornando così ad assaporare dopo qualche stagione un baseball di più alto livello. Anche un eventuale pareggio sorriderebbe ai rossoblù, che manterrebbero inalterato il vantaggio sul Padule con la possibilità poi di congelarlo definitivamente nell’ultima giornata in casa contro il Pianoro. Da evitare assolutamente un doppio passo falso, che consentirebbe ai toscani di riagguantare i rodigini in vetta e di superarli grazie al computo degli scontri diretti.

La doppia sfida di andata giocata in via Vittorio Veneto si chiuse con un pareggio. Quel 6-7 subito in gara uno rappresenta l’unico passo falso del cammino quasi impeccabile realizzato dall’Itas Mutua in questo anomalo campionato iniziato a luglio a causa dell’emergenza Covid. Ma se ora la promozione in Serie A2 sembra a un passo, molto si deve anche alla lungimiranza e alla grande organizzazione della società rossoblù, prima in Italia, dopo il calcio professionistico, a riprendere gli allenamenti di gruppo lo scorso maggio.

Rovigo scende a Sesto Fiorentino senza particolari problemi di formazione. C’è però una defezione importante che peserà nel dugout. Da circa due settimane il manager Fidel Reinoso non sta seguendo i suoi ragazzi sul diamante a causa di qualche problema di salute, comunque in via di risoluzione, e non parteciperà nemmeno alla trasferta che potrebbe valere il definitivo successo nel girone. Motivo in più per sfoderare una prova di carattere sul diamante toscano.

 

 

Articolo di Venerdì 25 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it