Condividi la notizia

EDITORIA

Il libro potrebbe diventare una fiction tv

Ospite del Circolo di Rovigo la giornalista e scrittrice Annalisa Boschini, che in Gran Guardia ha presentato “Le reggitrici – Donne d’acqua, donne di fiume”

0
Succede a:

ROVIGO - Giovedì 24 settembre scorso il Circolo di Rovigo ha ripreso le proprie attività dal vivo, dopo la parentesi Covid con comunicazione solo via social, con la presentazione del libro in Gran Guardia a Rovigo “Le reggitrici – Donne d’acqua, donne di fiume” di Annalisa Boschini, con il Patrocinio del Comune di Rovigo-Assessorato alla Cultura.

Il Presidente del Circolo Paolo Avezzù, salutando con un “finalmente” questa nuova ripartenza, ha presentato la scrittrice, giornalista professionista, già collaboratrice del Gazzettino del Nordest ed attualmente responsabile dell’Ufficio relazioni pubbliche e comunicazione dell’Ulss 5 Polesana. Annalisa Boschini ha descritto il suo libro, fatto di 16 racconti, che presto diventeranno 18 nella nuova edizione, come un omaggio alle “rezdore”, donne energiche, vigorose e determinate, “che non indulgono, che non stanno mai ferme”. Fa da sfondo al libro il flusso di corrente del Fiume Po, con i suoi paesaggi ed i suoi misteri. Si parte da Isabella d’Este nel 1528 per arrivare ai tempi della guerra e della grande alluvione del ’51. La descrizione di queste donne forti si intreccia con quella del paesaggio e del territorio, che “rappresenta – secondo Boschini – una vivacità ed una risorsa da valorizzare di più”.

L’autrice ha anche anticipato ai presenti che è concreta l’ipotesi di trasformare il libro in una fiction tv. In conclusione Annalisa Boschini ha regalato la lettura di due brani intensi, la storia di Celestina la balia ed un inedito, quello di Clizia, detta la faina.

Articolo di Sabato 26 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it