Condividi la notizia

DROGA

Fu arrestato con 100 ovuli di eroina e cocaina, è arrivata la condanna

La Squadra Mobile della Questura di Rovigo ha arrestato un 35enne di origine nigeriana, su ordine della Procura di Bolzano, deve espirare quasi 3 anni di carcere per traffico di sostante stupefacenti 

0
Succede a:

ROVIGO - Nella mattinata di sabato 26 settembre, al termine di una rapidissima attività info-investigativa, la Squadra Mobile della Polizia di Stato ha rintracciato ed arrestato O A. O. 35enne nigeriano domiciliato a Rovigo,  poiché destinatario di un Ordine di Carcerazione emesso il 25 settembre dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bolzano. 

Il 35enne dovrà espiare la condanna definitiva di anni 2 e mesi 11 di reclusione, per il reato di traffico di sostanze stupefacenti. A Brennero (Bolzano), il 20 maggio 2019 fu arrestato in flagranza di reato dalla Polizia di Bolzano in quanto trasportava all’interno del proprio corpo circa 100 ovuli poi risultati contenere eroina e cocaina, per un peso complessivo pari a circa un chilogrammo. 

Notato per il comportamento sospetto alla stazione di Brennero, il giovane straniero era stato individuato e fermato a Bolzano, dove gli agenti intervenuti lo hanno accompagnato presso l'ospedale. Nella struttura sanitaria, gli esami radiologici avevano evidenziato nel suo addome numerosi “corpi estranei”, che, una volta espulsi, risultavano contenere la sostanza stupefacente.  Al termine delle formalità O A. O.  è stato associato presso la casa circondariale di Rovigo.

Articolo di Lunedì 28 Settembre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it