Condividi la notizia

EVENTI

Successo per la Fiera di San Michele

Con l'aiuto di tanti e la generosità degli sponsor si è riusciti a sviluppare un programma ben assortito tra musica, spettacoli per bambini ed incontri scientifici e culturali a Villanova del Ghebbo (Rovigo)

0
Succede a:

VILLANOVA DEL GHEBBO (Rovigo) - “Il risultato della 96 Fiera di San Michele Arcangelo è stato positivo”. Lo sottolinea il sindaco di Villanova del Ghebbo, Gilberto Desiati “Si pensava di mancare all'annuale appuntamento per l'emergenza sanitaria, ma con l'aiuto di tanti e la generosità degli sponsor si è riusciti a sviluppare un programma ben assortito tra musica, spettacoli per bambini ed incontri scientifici e culturali”.

Tre incontri scientifici in piazza sul teme della salute della nostra mente, sul potenziamento cognitivo e sulla dieta corretta, prima Medicina per  aspirare a godere di una buona salute. Poi la simpatica e partecipata serata con l'autore Bruno Vogliono, ideatore di programmi RAI tra i quali "non stop" e "la TV delle ragazze". La musica in piazza ha dato spazio con il simpaticissimo karaoke. La Rock academy ha sottolineato con ritmo la serata dedicata ai volontari del l’Avis,  infine il pianista di strada e gli Altomar hanno chiuso i giorni di festa. Peccato che il maltempo abbia fatto annullare qualche appuntamento, quale la consegna dei Michelino, che è rimandata più avanti cercando di individuare anche i laureati per organizzare una serata intergenerazionale, una ideale staffetta generazionale. 

“L’amministrazione comunale - sottolinea il sindaco - ringrazia tutti gli sponsor per l'apporto fondamentale, i volontari della protezione civile, l'avis comunale, la pro loco di Villanova del Ghebbo e l'associazione Alice, associazione per la lotta all'ictus cerebrale che ha dato alla fiera un tema etico per diffondere le buone pratiche quotidiane che possono fermare una tra le prime cause di morte. Ora l'obiettivo è organizzare corsi di riabilitazione vocale per gli afasici attraverso il ritmo della musica.  Musica come intrattenimento e sollievo dell'anima, ma anche medicina del corpo”.

Articolo di Giovedì 1 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it