Condividi la notizia

CRIMINALITA’

La banda che devasta i distributori continua a fare danni

Distributori della compagnia Q8 nel mirino dei malviventi, dopo la provincia di Rovigo si sono spostati a Codigoro in provincia di Ferrara, indagano i Carabinieri. Il modus operandi è sempre lo stesso

0
Succede a:

CODIGORO (Ferrara) - Ormai i colpi messi a segno non si contano più. Divelto il self service del distributore Q8 di via Pomposa a Codigoro (Ferrara), alle 4 di mattina di martedì 6 ottobre.

Il modus operandi è sempre lo stesso, la catena di distributori idem. I ladri rubano una pala meccanica, nella fattispecie nel deposito vicino della società “Mapef”, e sradicano la colonnina per l’inserimento dei contanti.

Sul posto sono intervenute le pattuglie della Compagnia Carabinieri di Comacchio e personale del Nucleo Operativo per avviare le indagini,  partendo dall’acquisizione delle immagini e dal rilevamento di eventuali impronte lasciate dai ladri. Allo studio le eventuali connessioni con altri furti simili, ma sicuramente la banda è la stessa (o comunque una ‘batteria’ collegata) che sta colpendo da settimane in provincia di Rovigo. Criminali mordi e fuggi difficili da individuare, durante gli assalti hanno il volto coperto, non sono degli sprovveduti, agiscono in pochi secondi e poi fanno perdere le proprie tracce.

Ad Adria il 6 agosto hanno distrutto il distributore Q8 davanti al centro commerciale il Porto (LEGGI ARTICOLO)  a Giacciano con Baruchella il 28 agosto (LEGGI ARTICOLO) a Rosolina hanno colpito due volte, il 30 agosto (LEGGI ARTICOLO), e domenica 4 ottobre (LEGGI ARTICOLO), veri e propri professionisti del crimine che hanno agito anche in provincia di Verona e Mantova. I Carabinieri gli stanno dando la caccia.

Articolo di Mercoledì 7 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it