Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

Mascherine sempre e comunque, con qualche eccezione

Multe da 400 a 1000 euro per chi non indossa la mascherina anche all’aperto e al chiuso, dispensati chi fa pratica sportiva, in casa propria, nei luoghi isolati, i bambini sotto i 6 anni e chi ha patologie incompatibili con il Dpi

0
Succede a:

ROMA - Il Consiglio dei ministri ha varato il decreto legge anti Covid-19. Obbligatorio indossare la mascherina per tutti all’aperto e al chiuso, eccezion fatta nei luoghi isolati o in casa propria.

Sono dispensati dall’utilizzo della mascherina all’aperto chi pratica attività sportiva, restano esclusi i bambini di eta' inferiore ai sei anni, i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso della mascherina stessa. Ovviamente resta inteso che se si è al bar, o al ristorante, seduti al tavolo, durante la consumazione si può togliere.

Occhio alle multe. Da 400 euro a 1000 euro se non si usa la mascherina. Chi ha contratto il Covid, ma non rispetta la quarantena, rischia l'arresto da 3 a 18 mesi e un'ammenda da 500 a 5.000 euro.

Restano chiuse le discoteche. Per cinema, teatri e concerti resta il limite di 200 persone per gli spettacoli al chiuso e 1000 persone per quelli all'aperto, con l'obbligo di garantire un metro di distanza tra gli spettatori e la misurazione della febbre all'ingresso.

È infine prorogata al 31 dicembre 2020 l’operatività di specifiche disposizioni connesse all’emergenza Covid, in scadenza al 15 ottobre 2020.. Le regioni, in base al nuovo decreto legge Covid, possono adottare solo misure anti contagio più restrittive, quindi niente balzi in avanti se calano i contagi, senza un nuovo decreto.

Articolo di Giovedì 8 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it