Condividi la notizia

CSA PAPOZZE

La minoranza di Papozze attacca: "Il sindaco non vuole parlare di casa di riposo in consiglio comunale"

Piermarino Veronese, Federica Bergo e Silvia Ferro chiedono al primo cittadino Pierluigi Mosca di parlare dell'Opera Pia Bottoni, il quale avrebbe declinato la richiesta ritenendo l'argomento "non meritevole" di essere trattato in consiglio comunale

0
Succede a:
PAPOZZE (Rovigo) - Fumata nera alla conferenza dei capigruppo del comune di Papozze del 7 ottobre scorso. Il sindaco Pierluigi Mosca rimane dell'avviso di non convocare il consiglio comunale aperto sull'argomento della casa di riposo di Papozze Opera Pia Bottoni.

"A nulla sono valse le insistenze dei tre consiglieri di minoranza: il sindaco è rimasto fermo sulla sua determinazione, allegando motivazioni che non hanno convinto la minoranza". Così i consiglieri Piermarino Veronese, Federica Bergo e Silvia Ferro, che continuano a ritenere che la convocazione del consiglio comunale aperto sia atto dovuto da parte del sindaco, che sussistono delle situazioni che meritano di essere discusse in pubblico consesso, che l'interesse meritevole di tutela è esplicitamente indicato dal regolamento comunale".

Proseguendo: "Il primo cittadino ha riconosciuto che l'ente è interessato da criticità e ha invitato i consiglieri comunali a formulare proposte da sottoporre al Cda dell'Opera Pia: piena disponibilità da parte della minoranza ma il sindaco forse non ha  considerato che le proposte si riescono a formulare se vi è piena conoscenza della reale situazione dell'ente, se vi è consapevolezza di quali sono le problematiche da risolvere". "E sta proprio qui il punto: nulla viene reso noto alla minoranza, nessuna informazione sull'ente, nessuna risposta ai quesiti posti, nulla".

Concludendo: "In chiusura della conferenza, il sindaco ha ribadito che la questione dell'Opera Pia non è una questione di carattere generale meritevole di essere trattata in un consiglio comunale. Rimane il dubbio: quale è allora quell'argomento che secondo il sindaco merita di essere affrontato in adunanza aperta".
Articolo di Sabato 10 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it