Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

Pagan: "Partita quasi perfetta". Andreolla: "Giornata storta". [FOTO]

Il mister del Delta Porto Tolle è pienamente soddisfatto della sfida giocata a differenza del suo collega feltrino che avrebbe preferito il pareggio (Rovigo)

0
Succede a:
PORTO TOLLE (Rovigo) - Non c'è che dire, la formazione del Delta Porto Tolle ha giocato una partita di gran qualità dimostrando il suo valore dal primo minuti in campo e avendo sempre il pallino del gioco. Sicuramente un secondo tempo migliore del secondo, con diverse occasioni proprio per il Delta Porto Tolle che ha trovato due legni.

"Ho visto sempre una squadra padrona della partita senza perdere mai il filo del gioco. Loro ci hanno messo in difficoltà con i lanci lunghi". Così proprio il mister Andrea Pagan, che racconta poi: "Ottimi tutti i ragazzi perché hanno dato il massimo fin dal primo momento. Abbiamo giocato bene e dispiace che non abbiamo chiuso prima una sfida giocata molto bene, in quanto loro potevano farci male".

"Abbiamo fatto fatica a digerire la sconfitta di domenica e così abbiamo fatto il nostro nel migliore dei modi. Stiamo lavorando tanto. Minella in particolare deve trovare il giusto ritmo e so che può arrivare al gol; le prime punto vivono di reti e sappiamo tutti che ci può arrivare; lui lavora tanto per la squadra e questo va tanto bene. Non perdiamo e questo va molto bene, ma dobbiamo andare avanti con tranquillità".

Successivamente è il mister dell'Union Feltre, Sandro Andreolla che chiarisce: "Abbiamo subito qualcosa che non subivamo e non siamo riusciti a fare quello che volevamo e ad esprimerci al meglio. Arrivavamo da una buonissima vittoria nel derby contro il Belluno e questo non ci ha fatto forse concentrare al meglio per la partita che ci attendeva. Un vero peccato perchè potevamo fare di più, ma alla fine una partita di questo genere poteva capitare".

Articolo di Mercoledì 14 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it