Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

Covid-19: impennata di nuovi casi, ben 17, anche bambini

Aumento vertiginoso di nuovi positivi al Covid-19 in provincia di Rovigo, sono praticamente tutti contatti stretti ed erano già in isolamento fiduciario e senza sintomi. C’è anche una operatrice dell’Ulss 5 Polesana e due bambini di 10 e 12 anni.

0
Succede a:

ROVIGO - 17 nuove positività di residenti in Polesine, sono in totale 740 i residenti in Polesine con positività al Covid-19 riscontrati da inizio epidemia.

“Oggi si registra un significativo aumento dei casi di nuove positività - spiega il dg dell’Ulss 5 Polesana, Antonio Compostella - che conferma quanto ho già detto nei giorni scorsi, ovvero che la catena del contagio è ripartita. Non si tratta ancora di una situazione allarmante ma evidenzio il fatto che più che mai dobbiamo tutti rispettare le regole: uso della mascherina, distanziamento, evitare gli assembramenti e mantenere una corretta igiene delle mani. La buona notizia è che, nonostante l’importante aumento dei contagi, non ci sono stati nuovi ricoveri, anzi abbiamo avuto due dimissioni. Stiamo proseguendo l’attento monitoraggio del mondo della scuola con interventi tempestivi volti ad evitare il più possibile la diffusione dei contagi”.

Attualmente risultano 12 pazienti ricoverati: 9 in Area Medica Covid a Trecenta (un paziente trasferito dalle Malattie Infettive di Rovigo e un paziente dimesso per miglioramento delle condizioni e prosegue l’isolamento domiciliare), 2 in Terapia Intensiva, 1 in Malattie Infettive a Rovigo (un paziente è stato dimesso per miglioramento delle condizioni e prosegue l’isolamento domiciliare).

Positiva una ragazza di 12 anni residente in Basso Polesine, è stata sottoposta a tampone per la comparsa di sintomatologia compatibile al Covid-19. Frequenta la classe seconda di una Scuola secondaria di primo grado del Basso Polesine. Venerdì verranno sottoposti a tampone tutti i compagni di classe, gli insegnanti e il personale ATA con il quale ha avuto contatto.

Positivo anche un bambino di 10 anni residente a Rovigo, è stato sottoposto a tampone per la comparsa di sintomatologia compatibile al Covid-19. Frequenta la classe quinta di una Scuola primaria di Rovigo. Venerdì verranno sottoposti a tampone tutti i compagni di classe, gli insegnanti e il personale ATA con il quale ha avuto contatto.

La maggior parte dei nuovi positivi al Covid-19 erano già in isolamento e contatti di una persona risultata positiva.

Quattro donne bassopolesane rispettivamente di 61, 46, 70 e 42 anni. Positiva anche una donna di 42 anni di Rovigo, una signora di 61 anni del Medio Polesine, e una donna di 59 anni di origini ucraine, residente in Medio Polesine, ha eseguito il tampone dopo il rientro da un viaggio nel suo paese di origine. Era già in isolamento ed è asintomatica.

Positivo anche un ragazzo di 20 anni residente in Basso Polesine, è un contatto stretto di una persona risultata positiva in un ambiente di lavoro fuori provincia. Era già in isolamento ed è asintomatico. In Alto Polesine ben 7 i nuovi positivi al Covid-19: sei donne di 33, 62, 35, 56, 44 e 54 anni, quest’ultima ha eseguito il tampone di screening periodico in quanto infermiera dell’Ulss 5 Polesana. È stata posta in isolamento ed è asintomatica. Positivo anche un uomo di 63 anni residente in Alto Polesine, è un contatto stretto di una persona risultata positiva. Era già in isolamento ed ha sintomatologia.

Risultano positive una operatrice della Comunità Alloggio di Taglio di Po e una operatrice, non sanitaria, del Centro Servizi Anziani "Villa Resemini" di Stienta.  In tutte le altre Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori.

I tamponi eseguiti da inizio epidemia, in Polesine, sono 106.219. Le persone sottoposte a tampone sono 38.213. Rimane stabile a 562 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 129 le persone attualmente positive in provincia. Ad oggi sono 537 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

 

Articolo di Giovedì 15 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it