Condividi la notizia

CINEMA ROVIGO

Chiusura di Rovigo Svetta con il film Resina

Un grande risultato e una grande qualità dei film per questa quarta edizione di un festival che ha dato risalto a prodotti cinematografici importanti e che ancora una volta hanno visto il pubblico rodigino (Rovigo)

0
Succede a:
ROVIGO - Si avvia verso la conclusione la IV edizione di Rovigo Svetta che venerdì 16 ottobre, alle ore 21, saluterà il suo pubblico con Resina, il film di Renzo Carbonera ispirato alla storia vera del coro polifonico di Ruda. Attraverso il plot intimistico tra la protagonista femminile e la comunità montana di Luserna l’autore affronta molti temi quali la musica, il cambiamento climatico e il rapporto conflittuale con la bellezza. Definito dai critici “riscatto al femminile di una comunità”(Il Manifesto), “Un coro per ricominciare” (La Stampa), “ Un film insolito, ma piacevole” (Il Giornale) è una pellicola estremamente delicata che non lascia nulla al caso; anche il nome ha un significato profondo che verrà svelato da uno dei personaggi principali del film.

Nonostante il periodo critico per l’aumento dei contagi da Covid-19, il Festival della Cultura e del Cinema di Montagna del Club Alpino Italiano di Rovigo ha fatto l’enplein anche questa volta, portando a casa l’ultimo meritato sold-out molti giorni prima della proiezione del film. “Un successo sperato ma non così scontato - ha dichiarato Simone Papuzzi, ideatore e organizzatore del Festival che ha ringraziato lo staff per i risultati ottenuti e ha condiviso con loro un suo bilancio personale: “Il pubblico ha premiato la rassegna non solo per il cartellone d’eccellenza–ricordo che abbiamo aperto con la Val che urla, film in concorso al David di Donatello 2021–ma anche per l’impeccabile macchina organizzativa che ha lavorato senza sosta per offrire agli spettatori una manifestazione in piena sicurezza sanitaria”.

Un’analisi condivisa da Emanuele Saggiorato, presidente del Cai di Rovigo, che ha aggiunto: “Come molte realtà associative nel 2020 abbiamo cancellato le attività che potevano mettere a rischio la salute dei nostri Soci e dei tanti simpatizzanti che ci seguono da anni, mentre abbiamo portato avanti i progetti che sapevamo di poter realizzare rispettando le regole anti-Covid".

Attualmente i posti in sala per Resina sono esauriti ma consigliamo a tutti coloro che ci hanno contattato in questi giorni di seguire la manifestazione sulle nostre pagine Social facebook.com/SezioneCAIRovigo e twitter.com/CAIRovigo. Nel caso in cui ci fossero dei rinunciatari verranno messi a disposizione i biglietti omaggio.

La IV edizione di Rovigo Svetta giunge al capolinea ma la sezione del Cai di Rovigo è già al lavoro per il nuovo programma sociale e relativa campagna soci 2021 disponibile a breve su www.cairovigo.it.
 
Articolo di Venerdì 16 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Spettacoli e Cultura

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it