Condividi la notizia

EMERGENZA CORONAVIRUS

Covid-19: 29 nuovi positivi in provincia di Rovigo, sono 172 attualmente

Ulteriore impennata di contagi in provincia di Rovigo, +29 nelle ultime 24 ore, in Italia nuovo record con ben 10.925 nuovi positivi al Covid-19. Mondo della scuola con numerosi contagi, preoccupante la situazione a Porto Tolle

0
Succede a:

ROVIGO - “Nonostante il numero elevato di positivi la situazione non è allarmante. I ricoveri per Covid-19 in provincia rimangono stabili, anzi sono diminuiti nei giorni scorsi. Le scuole sono una cassa di amplificazione dei contagi ma devono rimanere aperte. Gli interventi tempestivi che stiamo attuando ci permettono di tenere la situazione sotto controllo” lo evidenzia il Direttore Generale dell'Ulss 5 Polesana, Antonio Compostella, ma è chiaro che il momento è delicato. Ad un numero impressionate di tamponi eseguiti (107.493 da inizio pandemia), corrisponde un alto numero di contagi come nel resto del Paese. Entro le prossime 24-48 ore verranno presi altri provvedimenti da parte del Governo, con ulteriori restrizioni per evitare contatti. Nuovo record di contagi in Italia, ben 10.925, 47 i decessi. Nelle ultime 24 ore sono stati effettuati 165.837 tamponi, nuovo record da inizio pandemia. L'incidenza con il numero di positivi (oggi 10.925 in più) è del 6,6%. In aumento le terapie intensive (+67), che ora sono in totale 705. I ricoveri sono 6.617 (+439), mentre i malati in isolamento domiciliare sono 109.613 (+9.117). Gli attualmente positivi sono 116.935 (+9.623). I decessi hanno raggiunto la cifra di 36.474 (+47). I guariti sono 249.127 (+1.255).

Attualmente risultano 11 pazienti ricoverati, 9 pazienti in Area Medica Covid a Trecenta, 2 pazienti in Terapia Intensiva.

9 positività sono emerse tra gli studenti sottoposti a tampone oggi alle Scuole secondarie di primo grado del Porto Tolle, dove erano emerse delle positività nei giorni scorsi. Nessuno degli insegnati o genitori testati oggi è invece risultato positivo. Le relative classi sono state poste in isolamento.
Una ragazza di 13 anni, residente in Basso Polesine, è un contatto stretto di una persona risultata positiva. Frequenta una Scuola secondaria di primo grado di Adria. Durante i tamponi ai compagni, insegnanti e personale ATA sono emerse le positività di altri 2 studenti. La classe è stata posta in isolamento. Un ragazzo di 19 anni, residente a Rovigo, è un contatto stretto di una persona risultata positiva. Frequenta un Istituto Superiore di Rovigo. Oggi compagni di classe, insegnanti e personale ATA saranno sottoposti a tampone.
Positivo anche un 16enne, residente a Rovigo, è un contatto stretto di una persona risultata positiva. Frequenta un Istituto Superiore di Rovigo. Oggi compagni di classe, insegnanti e personale ATA saranno sottoposti a tampone.

Per quanto riguarda i tamponi a compagni, insegnanti e personale ATA della Scuola primaria di Rovigo, e della Scuola Secondaria di primo grado di Adria, dove erano emerse delle positività nei giorni scorsi, sono risultati tutti negativi. Positiva anche una ragazza di 14 anni, residente in Alto Polesine, frequenta una scuola fuori Regione dove sono emerse delle positività. È stata posta in isolamento ed è asintomatica.

Sempre in ambito scolastico i tamponi ai due Istituti Superiori di Rovigo (De Amicis ed Itis Viola) eseguiti sabato pomeriggio sono risultati tutti negativi.

Il resto delle positività è distribuito in tutta la provincia, le età comprese sono tra i 70 e i 27 anni, ma quello che si evidenzia è un vero e proprio focolaio in ambito scolastico, ma per fortuna non ci sono nuovi ricoveri. Risulta positiva una operatrice della Comunità Alloggio di Taglio di Po.
In tutte le altre Strutture Residenziali Extra Ospedaliere del Polesine non si segnalano positività né tra gli ospiti né tra gli operatori. Ed il fattore più importante.

Sono in totale 781 i residenti in Polesine con positività al Covid-19 riscontrati da inizio epidemia, rimane stabile a 564 il totale dei guariti in Polesine da inizio epidemia. Sono 172 le persone attualmente positive in provincia. Ad oggi sono 627 le persone poste in isolamento domiciliare con sorveglianza attiva.

Articolo di Sabato 17 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it