Condividi la notizia

AMBIENTE

Raccolti 100 chili di rifiuti

A Gaiba (Rovigo) sabato 17 ottobre alla giornata ecologica organizzata da PlasticFree hanno partecipato anche molti giovani, in 30 i volontari lungo 10 chilometri di strade per raccogliere plastica e non solo

0
Succede a:

GAIBA (Rovigo) - Una forte partecipazione quella di sabato 17 ottobre alla giornata ecologica organizzata da PlasticFree a Gaiba in collaborazione con l’amministrazione comunale. Iniziativa che si è svolta nella completa osservanza delle disposizioni anti-covid 19 introdotte a livello nazionale. 

Tramite questo tipo di iniziative, tra cui le passeggiate ecologiche, si pone l’attenzione dei cittadini sul fenomeno dei rifiuti lanciati dai finestrini delle auto e che ormai sono evidenti a tutti dopo ogni sfalcio del verde ai lati delle carreggiate. Pratica questa che inevitabilmente finisce per triturare plastica, lattine e nylon in centinaia di pezzi che per la leggerezza volano poi facilmente nei campi vicini e diventano così parte dell’ambiente. La conseguenza é che le microplastiche entrano così nella catena alimentare e finiscono per essere ingerite da tutti attraverso i prodotti agricoli o dell’allevamento. Si stima infatti che ognuno di noi ingerisca ogni settimana l’equivalente di 5 grammi di molecole plastiche (il che è equivale ad ingerire una “carta di credito”).

Comportamenti più civili e virtuosi verso l’ambiente devono quindi essere attuati e pretesi da tutti i cittadini. 

Il commento del referente dell’associazione Paolo Monesi in merito alla partecipata iniziativa di Gaiba “Sono molto soddisfatto della partecipazione dei cittadini a questo secondo evento organizzato da Plastic Free Onlus con il patrocinio del Comune di Gaiba. Una partecipazione di oltre 30 volontari che nel rispetto delle normative vigenti, dividendosi in due gruppi principali hanno camminato e raccolto coprendo quasi 10 km di strade dalle campagne alla strada arginale del Po e rimuovendo dall'ambiente quasi 100 kg di rifiuti di plastica e non solo. Quello che mi fa ancora più piacere é stata la presenza di 10 piccoli volontari tra bambini e ragazzi dai 6 ai 15 anni con pinze e sacchetto alla mano e accompagnati dai genitori che hanno così potuto condividere con i figli un bel pomeriggio di cura dell'ambiente che fa molto ben sperare per il futuro di questo territorio.

Un ottimo spunto per Plastic Free Onlus che, anche in Alto Polesine, si appresta ora ad avviare il Progetto Scuola attivando percorsi formativi dedicati e specifici per i diversi gradi scolastici sia per la didattica in presenza che a distanza.

Un sentito ringraziamento al Sindaco Nicola Zanca, alla vicesindaco Asia Trambaioli e all’assessore Davide Ceregatti che hanno partecipato fattivamente alla raccolta lungo tutto il percorso.”

L’amministrazione comunale ringrazia tutti i partecipanti per il significativo interesse verso l’ambiente e la sua protezione ed i volontari dell’88° nucleo di protezione civile Anc per l’attenta sorveglianza stradale durante tutto il tragitto di entrambi i gruppi di volontari di raccolta e tutti i partecipanti. 

Articolo di Sabato 17 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it