Condividi la notizia

PATTINAGGIO ARTISTICO

L’Olimpica Skaters si presenta al Cinema ed allarga i confini

Una passione che dura da 35 anni e che ha portato a Rovigo anche numerosi titoli mondiali, presentata la fusione tra l’Olimpica Skaters Rovigo e la Polisportiva Free Time di Badia Polesine al Multisala Notorious Cinemas con numerose autorità

0
Succede a:

ROVIGO - La forza di ripartire in un momento difficile. Nella sala 4 del Multisala Notorious Cinemas di Rovigo, l’Olimpica Skaters Rovigo ha suggellato, davanti agli assessori allo Sport di Rovigo e Badia Polesine, la fusione con la Polisportiva Free Time che è confluita all’interno della società della città delle rose.

A fare gli onori di casa, sabato 17 ottobre, il presidente Diego Brunizzo, che ha già annunciato che il galà di beneficenza di Natale, per ovvie ragioni legate al Covid-19, non si farà. Ma c’è la speranza e la convinzione, che quello di Giugno rimane un punto fermo, un punto di ripartenza, uno sguardo verso futuro. Un 2020 da dimenticare sotto l’aspetto sportivo, una società che è un vero e proprio fiore all’occhiello della città, tra i tecnici anche Marika Zanforlin quattro volte campionessa del Mondo della specialità, una garanzia di qualità competenza e passione.

“E’ un’emozione forte quella di organizzare un evento di questo tipo - ha sottolineato Diego Brunizzo - con la società di Badia Polesine abbiamo sempre collaborato, e ci fa piacere dare loro la possibilità di continuare”. Presidente che ha ringraziato tutto il direttivo e la vice presidente Loredana Rosato, lo staff tecnico che comprende anche Mauro Tommasi e tutti gli atleti, oltre ovviamente allo sponsor Multisala Notorius Cinemas di Rovigo.

Hanno preso poi la parola Alessandra Gallana, della Polisportiva Free Time, ed Alessandro Mascia, direttore Multisala Notorious Cinemas di Rovigo sponsor della società che si è detto “onorato di poter ospitare l’Olimpica Skaters all’interno delle sale”,

Proprio Erika Alberghini, assessore allo Sport del comune di Rovigo, ha accolto favorevolmente l’unione d’intenti delle due società, ed ha annunciato “Stiamo studiando in questi giorni i lavori da svolgere nel pattinodromo di via Malipiero per garantire degli spazi adeguati, inizialmente nella parte elettrica. Il pattinaggio mi ricorda la mia infanzia, ed è uno sport a cui sono particolarmente legata”.

“Quando si collabora si ottengono maggiori risultati - ha evidenziato Stefano Baldo - non solo sotto il profilo del successo sportivo, ma per tutta l’attività, ringrazio la Free Time per la passione e per aver fatto crescere tanti ragazzi in questi anni, e ringrazio l’Olimpica Skaters per la collaborazione e per aver voluto ampliare il proprio progetto, mettiamo a disposizione il nostro Palazzetto per dare visibilità ai ragazzi per una manifestazione nel mese di giugno, perché i protagonisti sono loro”.

Presente in sala anche l’assessore di Villadose, Davide Aggio, e Giovanni Spagna, consigliere regionale federale che ha consegnato una targa ricordo alla società rodigina, che si è complimentato con l’Olimpica Skaters per la volontà di portare avanti e supportare la realtà di Badia Polesine. Gianfranco Marzana per l’Aics e Angelo Maffione per la Uisp di Rovigo hanno completato il ciclo degli interventi per una serata da incorniciare.

A fare da sfondo alla manifestazione le bellissime immagini dei Galà organizzati dall’Olimpica Skaters, 150 tesserati ed una passione che dura da 35 anni.

 

 

 

Articolo di Domenica 18 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it