Condividi la notizia

SOLIDARIETA’

Faedesfa dona 500 porta mascherina a Marzabotto

Dopo la donazione alle scuole di Fiesso Umbertiano in provincia di Rovigo (circa 250 scatoline), altri 500 astucci per contenere le mascherine, sono stati regalati a Marzabotto alla Scuola Primaria “Bambini del 44” da Faedesfa di Fratta Polesine

0
Succede a:

FRATTA POLESINE (Rovigo) - Faedesfa dona altri 500 porta mascherina alle scuole, questa volta a Marzabotto nel Bolognese. Prosegue l’effetto benefico “contagioso” dell’associazione No Profit di Fratta Polesine (Ro) che ha potuto contare anche questa volta sulla collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Marzabotto, rappresentata dall’assessore alla Scuola, ai Servizi Sociali ed Educativi, Simona Benassi. Dopo la donazione alle scuole di Fiesso Umbertiano in Polesine (circa 250 scatoline), altri 500 astucci per contenere le mascherine, dispositivi di protezione individuale più che mai necessari per la didattica in presenza a scuola, sono stati regalati a Marzabotto alla Scuola Primaria “Bambini del 44”. E ad altri cinque plessi nelle frazioni Comunali: alla scuola secondaria "Giuseppe Dossetti", e poi alle Scuole dell'infanzia Marzabotto, di Pioppe, di Pian di Venola e infine alla "Valter Cardi” di Panico.

Fondamentale per la realizzazione delle piccole scatoline in plastica, bianche e sottili, igienizzabili e lavabili ad alte temperature, il contributo del Tacchificio Monti, azienda del territorio bolognese che ha collaborato con Faedesfa No Profit, per il concept e la produzione di diverse centinaia di porta mascherina.  Soddisfazione è stata espressa dal numero uno di Faedesfa, Andrea Pezzuolo: “Anche in emergenza, Faedesfa riesce a stare vicina ai più piccoli- spiega- e questo è importante, poiché anche il Terzo Settore ha subito duri colpi a causa della pandemia da coronavirus. Noi fortunatamente continuiamo ad essere presenti”. A settembre, l’assessore Benassi e il consigliere comunale Roberto Lovati avevano fatto visita all’azienda del settore della scarpa di Marzabotto, assieme ad Andrea Pezzuolo, accolti da uno dei titolari del Tacchificio, Gabriele Monti, che aveva mostrato il prodotto finito e griffato Faedesfa No Profit (vedi foto). “Il mio grazie al Tacchificio Monti e a Faedesfa con l’augurio di una collaborazione duratura- commenta l’assessore Benassi- è una rete importante che crea è una grande opportunità”.

 

Articolo di Domenica 18 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it