Condividi la notizia

CALCIO SERIE D

Pagan: "Partita giocata bene, con ordine e con voglia di vincere" [FOTO]

L'allenatore del Delta Porto Tolle è soddisfatto della vittoria rimediata contro il San Giorgio Sedico e di tre punti importanti per la classifica, anche se la strada è ancora lunga (Rovigo)

0
Succede a:
PORTO TOLLE (Rovigo) - Vittoria che da ancora più fiducia a questo Delta Porto Tolle, che ora si trova a nove punti, ma soprattutto con un ottimo morale in previsione delle prossime sfide di campionato che l'attendono. 

Proprio il mister Andrea Pagan, soddisfatto della propria squadra commenta: "Guardare quello che ci manca non ha senso, in quanto a Trento potevamo fare ancora la differenza, mentre a Mestre a parte quei cinque minuti iniziali potevamo portare a casa almeno un buon pareggio".



"Il lavoro che facciamo ogni giorno è importante e sta dando i suoi risultati. In questi 14 giorni di fatto non ci siamo mai allenati veramente, ma cercato di fare il possibile d’arrivare alla partita nel migliore dei modi. 14 giorni e 5 partite veramente di gran valore".

Proseguendo:"Nel secondo tempo si è vista la gamba, la condizione fisica ottima e che ci permette di scendere in campo e pensare solo di vincere. Penso che a parte il campo che conosciamo bene, abbiamo anche acquisito un’ottima mentalità, che ci da la possibilità di essere convinti dei nostri mezzi e di quanto possiamo fare".

"Non abbiamo avuto una partenza molto morbida, ma abbiamo l’idea che ci dobbiamo imporre anche la prossima partita quando andremo a giocare a San Martino di Lupari".

 

Successivamente è il mister del San Giorgio Sedico Alessandro Ferro: "La partita è stata equilibrata e nel secondo tempo con Sottovia potevamo fare la differenza. Il Delta è una squadra solida e sa quello che vuole fare, oltre al campo che sapevamo era difficilissimo".

"Sull’1 - 0 potevamo riaprire la partita che comunque era ancora aperta ed è un peccato non essere riusciti a concretizzare come abbiamo fatto in altre occasioni. Fino ad ora potevamo raccogliere qualcosa di più, anche se comunque vedo dei ragazzi che s’impegnano; le neo promosse vivono comunque ogni partita nella difficoltà di partita dopo partita".

Articolo di Domenica 18 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it