Condividi la notizia

CANOA

Medaglie a grappoli ai campionati regionali

Gli atleti del Gruppo Canoe Polesine Rovigo Asd domenica 18 ottobre 2020 a San Donà di Piave hanno brillato ai Campionati Regionali di canoa sui 5000mt

0
Succede a:
Emma Albertin e Glenda Simonetta
Petra Biasioli
Glenda Simonetta
Emma Albertin
Anna Munerato
Anna Munerato e Petra Biasioli
Giovanni Zerbinato e Giulia Munerato
Giulia Munerato e Giovanni Zerbinato

SAN DONÀ DI PIAVE (Venezia) - Ancora successi per gli atleti del Gruppo Canoe Polesine Rovigo ASD domenica 18 ottobre 2020  a San Donà di Piave, in occasione dei Campionati Regionali di canoa sui 5000mt hanno conquistato un altro bellissimo titolo con Giovanni Zerbinato e Giulia Munerato nella specialità del K2 Junior Misto.  L’affiatata coppia, già campione regionale sui 1000mt lo scorso 27 settembre ad Auronzo di Cadore, si è imposta anche nella gara di fondo sin dalle prime battute sugli avversari ed ha continuato a vogare senza perdere nemmeno un colpo imponendosi sugli equipaggi della Canottieri Padova e del Canoa Club Mestre giunti al traguardo rispettivamente in seconda e terza posizione.  Per Giulia Munerato si tratta del terzo titolo regionale 2020 infatti aveva vinto anche in coppia con Veronica Padoan nel K2 Junior femminile sui 1000mt proprio ad Auronzo. 

Abbinata alla gara di campionato regionale di fondo, anche la gara per le categorie del canoagiovani (under 14) dove, tra le allieve B, ritroviamo Petra Biasioli e Anna Munerato che in questa occasione hanno rinunciato ad una medaglia “facile” in K2 sui 2000mt per arricchire il loro curriculum sportivo con la gara nel singolo.   In una competizione affollata di avversarie, Petra e Anna partono molto bene rimanendo nel gruppo di testa da cui si stacca Laura Dalila del Canoa Kayak Auronzo Misurina che taglierà il traguardo in prima posizione.   Petra vince comunque la medaglia d’argento mentre Anna da prova di grande grinta e finisce la sua fatica in terza posizione.

Tra le Allieve A che hanno gareggiato sulla distanza dei 200 mt, Emma Albertin e Glenda Simonetta, si trovano questa volta a gareggiare nel singolo per lo stesso motivo di Anna e Petra.  Emma dimostra ancora una volta le sue straordinarie doti stravincendo la sua gara, Glenda invece pur al primo anno di categoria dà del filo da torcere alle avversarie e finisce al traguardo in terza posizione.  Medaglia d’argento per Emma Carrer del Canoa Club Mestre.  

Infine, sesta posizione per Edoardo Albertin nel K1 cadetti A sui 2000mt, che dopo la scia di medaglie d’oro consecutive vinte nel corso della stagione, ci ricorda un’importante lezione, ossia che nello sport nulla può essere considerato scontato e che mantenere il primato sarò ancora più faticoso che averlo raggiunto.   

La gara di San Donà di Piave è l’ultima prevista nel rimaneggiato calendario 2020, e chiude la difficile stagione estiva 2020 caratterizzata dalla pandemia di Covid-19.  Ora ai giovani canoisti polesani non resta che rimettersi a lavorare e continuare a prepararsi per la prossima stagione sportiva con ancora più forza e determinazione nonostante tutte le incertezze e le preoccupazioni che il momento storico ci riserva.

Articolo di Lunedì 19 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it