Condividi la notizia

POLITICA

Il Sindaco spiega il perché della rinuncia alla concessione su Boscovecchio

Del tema si sarebbe dovuto discutere durante il consiglio comunale, ma la risposta scritta è comunque è parsa la più idonea per il sindaco di Badia Polesine (Rovigo), Giovanni Rossi

0
Succede a:

BADIA POLESINE (Rovigo) – Il Sindaco Giovanni Rossi, in una lettera a firma congiunta con l’assessore Stefano Segantin, risponde all’interpellanza di Manuel Berengan sullo status giuridico dell'area spiegando le ragioni della rinuncia alla concessione su Boscovecchio. Del tema si sarebbe dovuto discutere durante il consiglio comunale, ma la risposta scritta è comunque è parsa la più idonea.

I comuni di Badia e Masi avevano siglato un protocollo d'intesa per la valorizzazione e fruibilità della golena Boscovecchio ma le crescenti difficolta nel perseguimento degli

obiettivi perseguiti dal protocollo e le continue intromissioni, pressioni e interferenze di terzi, fino ad arrivare a segnalazioni ed esposti, anche nei confronti dell'ordinaria attività manutentiva svolta a titolo gratuito dall'imprenditore agricolo individuato dal Comune di Masi con avviso pubblico, hanno finito con il determinare una risonanza e sovraesposizione mediatica non richieste. È triste ammetterlo ma così è andata.

Ora I'area demaniale è  rimessa alla gestione di competenza della Regione Veneto - Unità Organizzativa Genio Civile di Rovigo

La Regione Veneto ha di conseguenza dichiarato la cessazione della concessione demaniale per l’utilizzo della golena e, pertanto anche il protocollo d’intesa con Masi è venuto meno, al pari della convenzione per la manutenzione della golena. 

L’interesse per la golena resta ma ora, per l'appunto, è sotto la gestione del Genio civile di Rovigo.

U.M.B.

 

Articolo di Mercoledì 21 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it