Condividi la notizia

CONSIGLIO VENETO

L'emozione del primo consiglio regionale di Laura Cestari

La nomina di Cristiano Corazzari e le sue contestuali dimissioni da consigliere regionale ha aperto le porte alla prima dei non eletti della lista Lega nel collegio di Rovigo

0
Succede a:
VENEZIA - Nella giornata di mercoledì 21 ottobre è entrata a palazzo Ferro Fini Laura Cestari, prima dei non eletti della lista Lega per il collegio di Rovigo, che ha surrogato il consigliere dimissionario, per aver accettato l'incarico da assessore regionale, Cristiano Corazzari.
Dopo Simona Bisaglia, eletta in lista Zaia, il Polesine esprime la seconda consigliera regionale, di Ficarolo, manager della multinazionale Cargill, oltre al riconfermato assessore Corazzari. Un en plein tutto leghista che vede la provincia di Rovigo rappresentata a Venezia all'ombra del segretario federale Matteo Salvini.

"Una grande emozione e la sempre più viva volontà di lavorare per il territorio - ha affermato Laura Cestari - inizio questo nuovo ruolo pronta ad apprendere e pronta a dare il massimo, mettendo a disposizione le mie competenze, seppur con grande umiltà. Sento forte la determinazione nel portare in questa sede la voce del mio territorio che ho l'onore di rappresentare.

Cristiano Corazzari è stato nominato assessore regionale ed è una nomina sudatissima e meritatissima: a lui vanno i miei ringraziamenti ed i miei complimenti piu’ sinceri. E’ con Cristiano che è iniziata la mia passione per la politica ed è al suo fianco che rimarrò anche in consiglio regionale.

E’ la mia terra che vado a rappresentare, la comunità che mi ha vista nascere e crescere ed è con quella comunità, con il suo spirito e la sua energia che siedo tra i banchi della Regione Veneto".
Articolo di Mercoledì 21 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it