Condividi la notizia

ASSOCIAZIONI

Tutto come previsto o quasi alla Pro Loco di Lendinara

Claudio Martello confermato presidente, il nuovo vicepresidente della Pro Loco Lendinara (Rovigo) è Loris Marcomin, la vicepresidente uscente Luigina Bertelli non è stata confermata

0
Succede a:

LENDINARA (Rovigo) - Nel corso dell’assemblea che si è tenuta domenica scorsa è stata riconfermata la squadra della Pro loco di Lendinara, mentre dalla successiva riunione del direttivo sono state redistribuite le cariche con una sorpresa: la vicepresidente uscente Luigina Bertelli non è stata confermata.

Il nuovo direttivo Pro Loco Lendinara vede dunque Claudio Martello confermato presidente, il nuovo vicepresidente è Loris Marcomin, segretario Maria Carla Violati, tesoriere Corina Trivellato, mentre i consiglieri sono Matteo Zeggio, Silvana Ramazzina e Luigina Bertelli. Revisori dei Conti: Luciano Conti, Alberto Viaro e Franco Ferrari.

Il rinnovo degli organi sociali è stata anticipata al 2020 La scadenza 2020 dall’Unpli, Unione Nazionale Pro loco d’Italia, per coordinarne la scadenza a livello nazionale nel 2024.

Dopo lo stop della fiera di aprile e tutte le limitazioni anti-pandemiche che hanno condizionato le attività tradizionali, nuovo dpcm arriva un altro stop per gli eventi. Ciononostante e in attesa di ulteriori disposizioni regionali, ha spiegato il riconfermato presidente Martello, stiamo organizzando quel che si può; penso al natale ma è tutto da vedere. Nel frattempo pare che ci sia un’apertura da parte di Zaia verso i mercatini, che potrebbero essere assimilati secondo le direttive venete ai mercati settimanali. Alcuni programmi forse andranno accantonati, il Natale dovrà essere sobrio, complici il virus e la crisi, ma qualcosa sarà comunque organizzato.

“Sono contento che il direttivo mi abbia riconosciuto il lavoro fatto alla guida in questi anni - ha sottolineato il riconfermato  Martello - e sono molto contento della squadra con la quale sto iniziando questo secondo percorso”. Claudio Martello nel suo discorso d’insediamento  ha evidenziato gli ottimi rapporti con l’amministrazione che hanno reso possibile anche stipulare una convenzione per l’impiego di volontari nelle strutture dell’ente. “Dispiace invece che in base all’elenco di preferenze ci fossero aspettative diverse, ha commentato Martello riferendosi alla mancata conferma della Bertelli, alla quale rivolge i più sinceri ringraziamenti per quanto ha fatto, ma  sono stati fatti ragionamenti sulla base dei numeri e anche della disponibilità personale”.

Alla vicepresidenza, infatti, è stato nominato Loris Marcomin, che collabora già da qualche anno con Pro Loco e al quale è stata riconosciuta con la nomina, la grande disponibilità per la città. Ringraziando i collaboratori con i quali ha condiviso il mandato precedente, Martello ha manifestato soddisfazione  per la new entry di un giovane (Matteo Zeggio) che si è messo in gioco con entusiasmo, “ …perché il ricambio generazionale è necessario”. “D’altra parte, il mondo dell’associazionismo, ha concluso il Presidente,  ha bisogno di persone motivate, un valore aggiunto per il bene della comunità”.

Ugo Mariano Brasioli

Articolo di Sabato 24 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it