Condividi la notizia

RUGBY

Esordio con vittoria per i poliziotti

Nell’unico match di Coppa Italia le Fiamme Oro vincono in trasferta con fatica a Noceto (Parma) contro un buon Colorno 16-22

0
Succede a:

NOCETO (PR) – Esordio stagionale positivo per le Fiamme che, nel secondo turno di Coppa Italia, centrano la vittoria in trasferta battendo il Rugby Colorno 22 a 16 e conquistano 4 punti.

Al “Nando Capra” di Noceto, dove si è giocato a causa dell’indisponibilità del campo del Colorno, e a porte chiuse per l’emergenza Covid, il XV della Polizia di Stato è riuscito ad avere la meglio sugli emiliani faticando non poco, soprattutto nella prima frazione di gioco, quando i padroni di casa, desiderosi di riscattare i 50 punti subiti dal Petrarca, hanno messo in seria difficoltà i ragazzi di Green, costringendoli per gran parte del tempo nella propria metà campo.

Sono proprio i biancorossi a segnare i primi punti del match e ad allungare sul 6 a 0 con due calci di punizione di Kearns, ma al 27’ Ugo D’Onofrio ristabilisce le distanze e porta le Fiamme a +1 (con trasformazione di Maicol Azzolini) mettendo a segno la prima meta cremisi della stagione. Qualche minuto dopo, Maicol Azzolini centra i pali e di fatto fissa lo score dei primi 40 minuti sul 6-10.

Pronti, via e al rientro in campo le Fiamme vanno in meta dopo tre minuti con Alessandro Forcucci (6-15), ma i padroni di casa non restano a guardare e aggiungono altri tre punti dalla piazzola con Kearns al 50’. Passano tre minuti e le Fiamme, che nel secondo tempo iniziano ad imporre il proprio giogo, vanno di nuovo in meta con Matteo Gabbianelli; la trasformazione di Filippo di Marco, che nel frattempo ha rilevato all’apertura Maicol Azzolini, porta le Fiamme a +13. Ma il Colorno, ancora una volta, non vuol fare da spettatore e reagisce al 60’ andando in meta con Ceresini; Kearns trasforma e fa 16 a 22. Gli ultimi venti minuti vedono i Cremisi mancare un paio di buone occasioni, con i padroni di casa che comunque continuano ad attaccare, mettendo a dura prova l’ottima difesa delle Fiamme che, fino alla fine, resiste e non permette agli emiliani di mettere in cascina altri punti. Il match si chiude sul 16 a 22.

“Nel primo tempo non abbiamo gestito al meglio il campo, non riuscendo a capire bene quando e dove calciare e il Colorno ci ha costretti a lungo nella nostra metà campo – ha dichiarato coach Craig Green al termine del match –  Nella seconda frazione siamo riusciti ad alzare il ritmo e a creare più gioco, anche se abbiamo mancato un paio di mete che avrebbero potuto farci uscire con un punteggio più rotondo e darci più tranquillità nell’ultima parte del match. Invece abbiamo dovuto soffrire fino all’ultimo, cosa che non vedo del tutto come negativa, perché ho potuto vedere una difesa solida che ha retto bene a tutti i tentativi dei nostri avversari. Dobbiamo lavorare di più sulla gestione del campo e del possesso, perché ancora troppo spesso negli ultimi metri perdiamo il pallone e non andiamo a concludere. Sono comunque soddisfatto per una vittoria in trasferta contro una squadra che doveva riscattarsi dalla prestazione opaca con il Petrarca e che aveva tanta voglia di combattere e far bene sul proprio campo”.

Prossimo impegno per le Fiamme sarà il derby con la Lazio, sabato 31 ottobre nella prima giornata del “Peroni TOP10”.


Coppa Italia - Girone 1 - II giornata
Valorugby Emilia v Sitav Rugby Lyons rinviata
Femi-CZ Rovigo v Mogliano Rugby 1969 rinviata
Classifica: Valorugby Emilia* punti 5; Rugby Viadana 1; Sitav Lyons Piacenza*, Femi CZ Rovigo*,  Mogliano Rugby 1969** 0
*partite in meno

Coppa Italia - Girone 2 - II giornata
Kawasaki Robot Calvisano v Argos Petrarca Padova rinviata
HBS Colorno v Fiamme Oro 16-22 (1-4)
Classifica: Argos Petrarca Padova* punti 5; Fiamme Oro 4; HBS Colorno 1; Kawasaki Robot Calvisano* e Lazio Rugby 1927* 0.
*una partita in meno
 

Noceto, Stadio Nando Capra - Sabato 24 Ottobre 2020

Coppa Italia - 2° Turno (Girone 2)

HBS Colorno v Fiamme Oro Rugby 16-22 (6-10)

Marcatori: p.t. 7’ cp. Kearns (3-0); 21’ cp. Kearns (6-0); 27’ m. D’Onofrio tr. Azzolini (6-7); 34’ cp. Azzolini (6-10) s.t. 43’ m. Forcucci (6-15); 50’ cp. Kearns (9-15); 54’ m. Gabbianelli tr. Di Marco (9-22); 60’ m. Ceresini tr. Kearns (16-22)

HBS Colorno: Van Tonder; Batista; Balocchi, Silva F. (55’ Ceresini); Pasini (69’ Gesi); Kearns, Raffaele (61’ Pozzobon); Sapuppo; Sarto (Cap.), Boccardo (52’ Mozzato); Chiappini (64’ Mannelli), Parolo; Alvarado (70’ Fiume), Silva M. (55’ Buondonno), Gemma (55’ Singh)

All. Cristian Prestera

Fiamme Oro Rugby: Spinelli; Forcucci, Gabbianelli, Angelini (68’ Vaccari), Guardiano; Azzolini (55’ Di Marco), Masato (52’ Fusco); Cornelli; Faccenna (55’ Chianucci), De Marchi; Caffini (Cap.) (58’ Angelone), D’Onofrio; Di Stefano (52’ Iacob), Moriconi (55’ Kudin), Mariottini (52’ Zago)

All. Craig Green

Arb. Angelucci (Livorno)
AA1 Rizzo (Ferrara); AA2 Spadoni (Padova)
Quarto Uomo: Locatelli (Bergamo)
Cartellini: nessuno

Calciatori: Kearns (HBS Colorno) 4/5; Azzolini (Fiamme Oro Rugby) 2/3; Di Marco (Fiamme Oro Rugby) 1/1
Note: nuvoloso 15° - campo in buone condizioni - match disputato a porte chiuse (4200 visualizzazioni della diretta Facebook).
Punti conquistati in classifica: HBS Colorno 1; Fiamme Oro Rugby 4
Player of the Match: Filippo Di Marco (Fiamme Oro Rugby)

Articolo di Sabato 24 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it