Condividi la notizia

AMBIENTE

C’è l'urgenza di concretizzare uno sviluppo di turismo sostenibile

Il comune di Gaiba (Rovigo) presente a San Marino il Forum del Dialogo sull'ambiente e cambiamenti climatici

0
Succede a:

SAN MARINO - Si è svolto a San Marino il Forum del Dialogo sull'ambiente e cambiamenti climatici. Giunto alla sua quinta edizione, ha sviscerato con ospiti internazionali le cause, problemi e aspettative per uno sviluppo sostenibile. Patrocinato dal Consiglio Europeo, dal Congresso di Stato di San Marino e dall'Ambasciata Italiana, il convegno ha accolto le relazioni di Sandro Fuzzi del CNR sul clima e del professor Gianfranco Santovito dell'Università di Padova sugli effetti biologici del cambiamento climatico. Alessandra Donati del Max Planck di Lussemburgo e Marco Grasso dell'Università Bicocca di Milano hanno trattato gli aspetti più giuridici. Giro di interventi anche per le associazioni, sindaci e aziende del territorio e testimonianze come quelle dei Friday for Future e delle scuole sull'educazione ambientalale.

Il Monsignor Andrea Turazzi nella sua relazione ha letto il messaggio giunto dal Santo Padre, sull'importanza della salvaguardia del creato.  Presenti anche l'ambasciatore italiano a San Marino e la delegata dell'ambasciata britannica Wendy Wyver. 

Nicola Zanca, sindaco di Gaiba: "Un ringraziamento sentito al Forum del Dialogo San Marino e alla Repubblica di San Marino per la grande opportunità e l'ospitalità, in particolare al responsabile Renato Di Nubila. Il convegno ottimamente organizzato e arricchente sui temi dell'ambiente e cambiamenti climatici, ci ha dato l'occasione di narrare i progetti del nostro piccolo Comune di Gaiba e del nostro territorio. Dalle giornate ecologiche con Plastic Free e la maratona sul clima Climathon di Climate-KIC per sensibilizzare i cittadini, al progetto partito da San Ballino ed ora divenuto regionale Ridiamo il sorriso alla pianura Padana, che permette di mettere a dimora alberi a costo zero, azione fondamentale per il sequestro della CO2. Come ha ricordato il segretario di Stato di San Marino c'è l'urgenza di concretizzare uno sviluppo di turismo sostenibile, così abbiamo cercato di generare interesse attorno al ciclo turismo fluviale alternato, grande risorsa per i territori bagnati dal fiume Po. Uno sguardo anche ai servizi per combattere lo spopolamento con il progetto Trova casa e per la cittadinanza con l'utilizzo di App Municipium, ed il doposcuola "finlandese", l'offerta didattica pomeridiana della primaria di Gaiba ispirata al Paese scandinavo. Un passaggio finale della presentazione per condividere le reti per le buone pratiche amministrative come Associazione Comuni Virtuosi e SmartRural21, progetto europeo per le piccole comunità. Il messaggio che portiamo a casa dal Forum del Dialogo è che le innovazioni, soluzioni e le buone pratiche sui temi ambientali già esistono, ma serve condividerle ampiamente ed applicarle."

Articolo di Domenica 25 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it