Condividi la notizia

CALCIO DILETTANTISTICO

Tutto fermo dall'eccellenza alla terza categoria

Con il comunicato della Figc Veneto del 26 ottobre, facendo riferimento al Dpcm del 24 ottobre scorso, sospende tutte le attività dall'eccellenza alla terza categoria, in attesa di chiarimenti per quanto concerne gli allenamenti (Rovigo)

0
Succede a:
VENEZIA - Con il Dpcm del 24 ottobre 2020, in vigore a partire da oggi, viene stabilita la sospensione di tutte le attività organizzate dalla Lega Nazionale Dilettanti per il tramite dei suoi organismi regionali, provinciali e distrettuali, ivi compresa l’attività giovanile.

Per quanto attiene lo svolgimento degli allenamenti, si resta in attesa dei necessari chiarimenti che il competente Ufficio per lo Sport del Ministero fornirà alla Federazione Italiana Giuoco Calcio. Sarà premura della Lega Nazionale Dilettanti darne tempestiva informativa attraverso i suoi canali ufficiali.

Inoltre il presdiente Ruzza è risultato positivo al Covid-19 come delineato in una nota: "
La “bestia” ha colpito direttamente il cuore del Comitato Regionale Veneto nella persona del suo Presidente e del Consigliere Regionale Dino Tamai, risultati ambedue positivi alla ricerca del virus. Per fortuna la sintomatologia è assolutamente leggera e non impedisce, al di là dell’autoisolamento, di essere in costante contatto con gli Uffici, già perfettamente funzionanti.
Tant’è che tutte le iniziative, anche dell’ultimo momento, sono state concordate tra il Segretario, dr. Borsetto, e il Presidente stesso".
Articolo di Lunedì 26 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Sport

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it