Condividi la notizia

PISCINA PORTO VIRO

La piscina di Porto Viro chiede aiuto al comune per evitare disservizi nella riattivazione

Dopo l'ultimo Dpcm, che prevede la chiusura fino al 24 novembre delle piscine, la dirigenza della piscina di Porto Viro (Rovigo) chiede al comune di decidere se svuotare o meno le vasche interne

0
Succede a:
PORTO VIRO (Rovigo) - La piscina in Porto Viro, dopo l'ultimo Dpcm emanato dal governo per quanto concerne la chiusura proprio dei centri natatori, ha chiesto aiuto al proprio comune specificando se era necessario o meno lo svuotamento delle vasche, in quanto questo porterebbe non solo ad un ritardo sulla successiva riattivazione del servizio, ma ovviamente ad un costo importante per lo stesso. 

Tale decisione dovrà essere presa entro e non oltre il prossimo 30 ottobre, per organizzare le successive azioni da mettere in atto. 
Articolo di Martedì 27 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it