Condividi la notizia

CONSIGLIO COMUNALE PORTO TOLLE

Variazioni di bilancio di aiuti in questo periodo Covid-19 a Porto Tolle

Durante il consiglio comunale di Porto Tolle (Rovigo) di mercoledì 28 ottobre sono state approvate due variazioni di bilancio importanti per dare un sostegno maggiore a tutti coloro che hanno avuto danni economici durante il lockdown

0
Succede a:
PORTO TOLLE (Rovigo) - Alle 18 di mercoledì 28 ottobre, si è svolto il consiglio comunale di Porto Tolle. I primi due punti sottoposti al consiglio sono stati quelli relativi alle due variazioni al bilancio di previsione finanziario 2020-2022, che, essendo state adottate in via d’urgenza dalla giunta comunale, sono state ratificate dall’organo consiliare.

“Le motivazioni delle variazioni sono legate alla sicurezza e a progetti di contrasto alla povertà –ha spiegato il sindaco Roberto Pizzoli- come comune abbiamo aderito al progetto finanziato dallo Stato “Spiagge Sicure Estate 2020”, il cui fine era la lotta alla contraffazione e all’abusivismo, e l’attività di verifica del rispetto delle misure di distanziamento sociale nonché delle ulteriori prescrizioni contenute nei protocolli o nelle linee guida per prevenire o ridurre il rischio di contagio da Covid-19 nel corso della stagione balneare. Ringrazio la Polizia Locale che ha aderito a questo progetto, che non ha comportato solo la costante presenza fisica, ma anche un impegno nella rendicontazione dell’attività”.

“Con questa variazione, del valore di circa 150mila euro, sono inoltre stati destinati i 46mila euro alla tari più gli 80mila del fondo Covid19, e sono stati istituiti i capitoli per la procedura di riscossione dei crediti, dunque per la refusione delle spese sulle contravvenzioni elevate su soggetti esteri”. Prosegue il sindaco. La seconda variazione, il cui valore ammonta a circa 84mila euro, vengono istituiti i capitoli relativi all’adesione al “Progetto di rete a contrasto della povertà educativa” e al “Progetto Reddito di Inclusione Attiva”.

La vicesindaco Silvana Mantovani ha spiegato: “Si tratta di fondi messi a disposizione per l’animazione estiva e la truppa dei Fuoriclasse, un Progetto di Rete con le Scuole Paritarie di Porto Tolle, per gli studenti, coordinato dalla Coop. Sociale Goccia,e per un progetto regionale del valore di circa 69mila euro, a cui abbiamo aderito, con il Comune di Adria capofila, che prende in carico famiglie con problematiche sociali di diversa natura”.

È stata poi comunicata la variazione di cassa effettuata dalla giunta comunale che, a seguito del riaccertamento ordinario dei residui ha provveduto ad adeguare le dotazioni di cassa delle unità elementari del bilancio. Minoranza e maggioranza hanno in seguito approvato l’accordo di programma per la realizzazione del sistema di videosorveglianza nel territorio comunale: “Si tratta di un’estensione del preesistente piano di videosorveglianza della sacca di Scardovari e dei porti, ad oggi realizzabile grazie al contributo della Camera di Commercio, che ha voluto dare sostegno concreto al mondo della pesca, colpito negli scorsi mesi da calamità naturali che l’hanno messo a dura prova. Mi preme ringraziare la Camera di Commercio e la Prefettura per aver coadiuvato l’amministrazione e il consorzio in questo progetto".
Articolo di Giovedì 29 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it