Condividi la notizia

AMBIENTE

L'assessore Valentini chiama a raccolta i cittadini per pulire le aree che ospitano rifiuti abbandonati

Venerdì 30 e sabato 31 ottobre sono le due giornate dedicate alla cura e al rispetto dell'ambiente. L'assessore di Lendinara Lorenzo Valentini chiama i cittadini a costituire una task force assieme a lui

0
Succede a:
LENDINARA (ROVIGO) - Il Comune di Lendinara aderisce anche quest'anno all'iniziativa Puliamo il mondo, ma in virtù dei Dpcm anticontagio in vigore, l'iniziativa, programmata venerdì 30 e sabato 31 ottobre, si sviluppa in modo diverso. Lo comunica Lorenzo Valentini, assessore all'Ambiente del comune altopolesano, che ha coinvolto scuole e consulte territoriali. "La partecipazione degli studenti è attivata attraverso una proposta formativa - spiega Valentini - accolta dalla preside dell'Istituto comprensivo di Lendinara, Laura Riviello, che sarà rivolta ai ragazzi attraverso slide e appositi filmati per sensibilizzarli al rispetto e alla cura dell'ambiente". 

Puliamo il mondo vede la consueta adesione delle consulte territoriali e delle associazioni afferenti, ma nell'ottica di una presa di coscienza collettiva nei confronti dell'ambiente e del rispetto che gli si deve, l'assessore rivolge un appello a tutti i cittadini: "Chi vuole partecipare alla raccolta rifiuti abbandonati e sparsi nelle aree comunali si faccia avanti. Nelle due giornate dedicate, ovvero venerdì e sabato, costituiremo una task force di volontari, tutti muniti di mascherine e guanti, che pulirà quelle zone di Lendinara, che si trovano ad 'ospitare', giocoforza o perché nascoste o perché poco frequentate, i rifiuti abbandonati da quei cittadini irrispettosi che non hanno voluto usufruire e godere dell'efficace servizio dell'ecocentro". Valentini ricorda che per gli ingombranti attraverso l'App di Ecoambiente, il gestore dei rifiuti, si possono prendere gli appuntamenti per la raccolta di quei rifiuti che non vanno in discarica ma sono raccolti direttamente dal proprio domicilio. "L'abbandono dei rifiuti - osserva e conclude Valentini - inoltre si riversa nella bolletta di tutti". Per partecipare basta chiamare o scrivere allo 392 7622400.
Articolo di Giovedì 29 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it