Condividi la notizia

VIABILITA' SCARDOVARI

Scardovari: Dissuasori di velocità nel 2021. Forse un velox entro il 2020

Lo comunica il sindaco di Porto Tolle (Rovigo), Roberto Pizzoli, dopo l'interrogazione dei consiglieri di minoranza Silvia Siviero e Valerio Gibin

0
Succede a:
PORTO TOLLE (Rovigo) - Nel consiglio comunale di Porto Tolle dello scorso mercoledì 28 ottobre si è discussa la petizione per la messa in sicurezza di via Roma a Scardovari. I consiglieri comunali Silvia Siviero e Valerio Gibin hanno fatto richiesta infatti di posizionare dei dissuasori di velocità nella predetta via, al fine di tutelare l’incolumità di chi vi transita, considerando l’elevato traffico di veicoli, specie nella stagione estiva, fverso Barricata.

Il sindaco Roberto Pizzoli: “Per tutelare al massimo gli utenti di via Roma, l’amministrazione aveva già predisposto un piano di interventi che verrà sviluppato nel corso del 2021, che prevede il posizionamento di attraversamenti stradali rialzati e dissuasori di velocità".

"In caso di approvazione delle modifiche del codice della strada, verrà predisposto ed installato un velox di nuova generazione ed eventuale velobox entro il 2020 per la direzione finale di via Roma. Nell’estate appena trascorsa il personale del comando di polizia locale ha pattugliato ripetutamente la via, riscontrando l’effettivo aumento di veicoli in transito. Ciò se da un lato è da ritenersi positivo, dall’altro ha determinato un traffico superiore a quanto previsto".

Concludendo: "Si potrebbe pensare ad un’eventuale deviazione della viabilità per chi è diretto in spiaggia, per il periodo estivo, in via Belvedere, così da ridurre il carico del traffico in via Roma”.
Articolo di Venerdì 30 Ottobre 2020

Condividi ora la notizia con i tuoi amici

Oggi in Cronaca

La tua opinione conta!

Contribuisci alle discussioni quotidiane con gli altri utenti di RovigoOggi.it